:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Roma, nuovo sgombero per i rifugiati di via Curtatone: "Dove dobbiamo andare?"

Questa mattina le forze dell’ordine hanno allontanato le persone che da una settimana dormono nei giardini di piazza Madonna di Loreto, a due passi da Piazza Venezia. Gemma Vecchio (Casa Africa): "Non c’è un’alternativa valida. Ci devono dare il tempo di parlare con le istituzioni”

05 settembre 2017

Foto: Eleonora Camilli/Rs
Nuovo sgombero rifugiati via Curtatone

ROMA – Quarto sgombero per i rifugiati di via Curtatone. Questa mattina intorno alle 9.40  le forze dell’ordine hanno allontanato le persone che da una settimana dormono nei giardini di piazza Madonna di Loreto,  a due passi  da Piazza Venezia nel centro di Roma. “Dove dobbiamo andare? - hanno ripetuto i rifugiati - Non abbiamo un’alternativa. Abbiamo tutti i documenti in regola, ma non abbiamo una casa”. In questo momento i rifugiati si sono sistemati ai bordi  della piazza con tutti loro bagagli.

Foto: Eleonora Camilli/Rs
Nuovo sgombero rifugiati via Curtatone 3

“Eravamo qui e stavamo cercando una soluzione – sottolinea Gemma Vecchio, presidente di Casa Africa, che sta seguendo tutta la vicenda dei rifugiati di via Curtatone. - Siamo al quarto sgombero ma non c’è una soluzione valida. Ci devono dare il tempo di parlare con le istituzioni”. Gemma Vecchio si è recata in Campidoglio per chiedere che la sindaca, Virginia Raggi, riapra la trattativa. E ha ottenuto un tavolo tecnico a cui partecipano una rappresentanza degli eritrei ed etiopi sgomberati, e alcuni rappresentanti dell'amministrazione capitolina. (ec)

-

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa