:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Housing sociale, a Firenze 80 nuovi appartamenti in 4mila metri quadrati

Sarà ristrutturato e saranno messi sul mercato ad affitti calmierati gli oltre 80 appartamenti di quello che viene comunemente chiamato ‘Casone’ di via dell’Osteria

07 settembre 2017

- FIRENZE - Sarà ristrutturato e saranno messi sul mercato ad affitti calmierati gli oltre 80 appartamenti di quello che viene comunemente chiamato ‘Casone’ di via dell’Osteria, il grande complesso abitativo non ultimato di oltre 4.000 metri quadrati nel quartiere delle Piagge, uno dei più popolari di Firenze. E’ infatti ricaduto in una procedura di concordato ed è abbandonato da anni. Per questo il recupero del complesso immobiliare ha un grande valore sociale contribuendo a migliorare le condizioni ambientali di tutta la zona. 

L’intervento sarà reso possibile da un’azione congiunta di diversi soggetti che operano nell’ambito dell’housing sociale, per un investimento di una decina di milioni di euro, condotta dal Fondo Housing Toscano a valle di un’attività di analisi e ricerca operata dalla Fondazione CR Firenze che partecipa al Fondo Housing Toscano con una quota di 10 milioni di euro. 

L’avvio dei lavori di completamento è previsto per fine anno e l’intervento dovrebbe essere completato in circa 18 mesi. L’edificio è disposto su quattro piani, è suddiviso in 83 appartamenti di dimensioni diverse, ha un’autorimessa al piano interrato e 17 posti auto esterni. Sarà interamente destinato a locazione convenzionata. Saranno alloggi ad affitto calmierato rivolti alla cosiddetta ‘fascia grigia’ che si colloca tra gli alloggi Erp e quelli sul mercato. Requisiti di accesso e relativi canoni saranno definiti appena sarà concluso l’accordo per i Patti territoriali.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa