:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Il ballo del volontario", uno spot per promuovere l’attività dei giovani Neet

Per fronteggiare l’emergenza dei giovani che non fanno niente, Cesvot e Regione Toscana promuovono un simpatico spot che, attraverso volontari ballerini a ritmo di musica, intende incentivare ragazzi e ragazze a svolgere attività sociali e solidali

08 settembre 2017

Il ballo del volontario - toscana

FIRENZE – Per fronteggiare l’emergenza dei giovani Neet, arriva il ballo del volontario, uno spot simpatico e divertente che, attraverso volontari ballerini a ritmo di musica, intende incentivare ragazzi e ragazze a svolgere attività sociali e solidali.

- A promuoverlo è il Cesvot, protagonista del video è il noto cantate fiorentino Lorenzo Baglioni. Il ballo scatena le tante anime dell'associazionismo: tiene il ritmo chi guida l'ambulanza e chi promuove la donazione del sangue, prende parte alla danza chi si prende cura degli animali e incrocia i passi anche chi lavora per spegnere gli incendi e chi sta vicino alle persone anziane. 

Il video, che sarà diffuso a partire da lunedì prossimo, è promosso in collaborazione con Regione Toscana-Giovanisì e Dipartimento Gioventù del Servizio Civile Nazionale. E se qualcuno fosse veramente interessato a fare volontariato, è possibile andare sulla bacheca ‘Volontari cercasi’ del sito di Cesvot, dove c’è la mappa aggiornata, e facile da consultare, delle oltre 100 associazioni toscane bisognose di nuove energie per dare slancio alle proprie attività. 

“Crediamo che il volontariato, proprio per la sua prossimità con la vita quotidiana delle persone e per le sua capacità di instaurare dialoghi comunicativi semplici, ma densi di contenuti, sia uno dei soggetti che meglio può rispondere alle esigenze delle giovani generazioni ed accoglierne le istanze di partecipazione – ha detto il presidente del Cesvot Federico Gelli - Le associazioni rappresentano quei luoghi collettivi e di senso nei quali i ragazzi possono sperimentare in modo attivo l’inserimento nella vita adulta”. 

“Siamo convinti – ha detto l’assessore regionale alle politiche sociali Stefania Saccardi - che sviluppare percorsi di promozione e valorizzazione delle capacità e delle responsabilità giovanili contribuisca a generare elementi positivi nella costruzione del tessuto sociale nelle nostre comunità locali”.

“Quando si possono legare musica e comicità a un messaggio così bello e importante come questo, tutto diventa molto stimolante, soprattutto in fase creativa” ha detto invece il cantante Lorenzo Baglioni.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa