:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Ricette in Lis e per non vedenti: al via terza edizione di "Cucina in tutti i sensi"

Ricette nella lingua dei segni e accessibili agli utenti non vedenti: riparte l'iniziativa con chef Rubio, Oney Tapia, Deborah Donadio, insegnante di Lis e attrice teatrale, e la sous chef Serena Sacco. Ecco il video

11 settembre 2017

- ROMA - Parte oggi, 11 settembre, la terza edizione di ‘Cucina in tutti i sensi’ con chef Rubio, Oney Tapia, Deborah Donadio, insegnante di Lis (lingua italiana dei segni), e attrice teatrale, e la sous chef Serena Sacco. “Con Deborah ci conosciamo da anni, è stata la mia insegnante di Lis, Serena l’ho conosciuta all’Altro spazio a Bologna, come lo stesso gruppo di lavoro. Oney Tapia, invece, a Rio, in occasione delle Paralimpiadi”, racconta Rubio in una intervista all’agenzia Dire.



Quest’anno il programma presenta una novità: le ricette non saranno raccontate solo nella lingua dei segni, ma saranno anche apprezzabili da tutti gli utenti non vedenti. I tre protagonisti si metteranno ai fornelli per preparare 4 piatti che dovranno soddisfare le esigenze di un ospite ancora top secret, che dovrà poi assaggiare e dare una valutazione. In 4 minuti Deborah, Serena e Rubio dovranno stilare una lista della spesa con gli ingredienti e gli utensili necessari per cucinare e impiattare le pietanze. Il tutto arricchito da brevi pillole sulla storia e da curiosità su ogni ricetta, raccontate grazie alla motion graphic.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa