:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze, sposa bambina segregata in casa per 4 anni

Una bambina di tredici anni promessa in sposa dal padre a un connazionale residente in Francia, per 15mila euro, e per questo segregata in casa per quattro anni. Arrestato il padre. La bambina in una struttura protetta

14 settembre 2017

- FIRENZE - Una bambina di tredici anni promessa in sposa dal padre a un connazionale residente in Francia, per 15 mila euro, e per questo segregata in casa per quattro anni. E’ accaduto a una ragazzina, oggi 17 enne, che vive nella periferia nord di Firenze. Il padre, originario dell’Est Europa, è stato arrestato e la figlia si trova adesso in un centro protetto. La ragazzina è riuscita a chiedere aiuto ad un coetaneo che vive in Sicilia e con cui era in contatto attraverso una chat sul cellulare.

A ricostruire la drammatica storia la squadra mobile della polizia di Firenze. L'accordo stipulato dal padre prevedeva il pagamento di 15 mila euro, 4 mila dei quali furono versati come acconto quando la famiglia del futuro sposo si recò in Italia. Fu proprio in quell’occasione che fu stabilito che la ragazzina, oltre a rimanere vergine, avrebbe dovuto dimagrire e imparare a fare le faccende domestiche.

La ragazzina, in tutti questi anni, è quindi potuta uscire di casa soltanto poche volte, per fare la spesa e accompagnata da un parente.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa