:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Per le politiche sociali 277 milioni di euro: ok al riparto

Via libera dalla conferenza delle regioni al riparto del Fondo sociale del 2017 che ammonta a 277 milioni di euro. Lo riferisce il presidente Stefano Bonaccini, al termine della riunione dei governatori. "È stato un lavoro complesso, ma sono soddisfatto perché abbiamo riportato le risorse destinate alle politiche sociali allo stesso livello di qualche anno fa”

21 settembre 2017

ROMA - Via libera dalla Conferenza delle regioni al riparto del Fondo sociale del 2017 che ammonta a 277 milioni di euro. Lo riferisce il presidente Stefano Bonaccini, al termine della riunione dei governatori. Del totale, 212 milioni provengono dal fondo per la lotta alla povertà del Ministero delle Politiche sociali.

“È stato un lavoro complesso, ma sono davvero soddisfatto, perché abbiamo riportato le risorse destinate alle politiche sociali allo stesso livello di qualche anno fa quando sul settore erano purtroppo intervenuti pesanti tagli legati al contenimento della spesa pubblica”, ha dichiarato il presidente Stefano Bonaccini, commentando l’intesa sul riparto. E ha aggiunto: “Grazie all’impegno delle Regioni e allo sforzo del Governo, in particolare del Ministro Giuliano Poletti, che ha recuperato e inserito nell’ambito del Fondo per la lotta alla povertà una quota importante, 212 milioni, è stato possibile ripristinare integralmente il Fondo Nazionale per le politiche sociali".

"Complessivamente si tratta – ha concluso Bonaccini – di quasi 277 milioni che nel 2017 arriveranno alle Regioni e che serviranno a finanziare servizi fondamentali per le fasce più fragili della popolazione”.

Fondi politiche sociali - Tabella


Dei complessivi 276.963.236,94 milioni, quasi 40 milioni (39.855.009,80) andranno alla Lombardia, oltre 28 milioni (28.111.768,55) alla Campania, quasi 26 milioni (25.896.062,65) alla Sicilia, 24 milioni (24.234.283,23) al Lazio, oltre 20 milioni (20.495.279,53) al Veneto e al Piemonte (20.218.316,30). Quasi 20 milioni di euro anche a Emilia Romagna (19.941.353,06) e Puglia (19.664.389,82). Sopra i 18 milioni di euro anche la Toscana (18.473.447,90). (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Welfare

Stampa Stampa