:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze, uno sportello di ascolto per genitori di figli Lgbt

Lo sportello sarà aperto il secondo e quarto martedì del mese dalle 8 alle 20 e intende offrire un supporto ai familiari delle persone Lgbt

27 settembre 2017

- FIRENZE - Un servizio rivolto a genitori, familiari e amici e di persone LGBT: è offerto presso lo sportello d’ascolto Agedo, inaugurato martedì 26 settembre all’Exfila di via Leto Casini a Firenze. Lo sportello è realizzato dall’associazione Agedo Toscana con il sostegno e il supporto del Comune di Firenze e di Arci Firenze per creare un’occasione di confronto, dialogo e ascolto di quanti hanno saputo dell’omosessualità, bisessualità, transessualità della propria figlia o figlio. Si tratta di un luogo informale ma confortevole e riservato, in cui scambiare esperienze personali, raccogliere nuove proposte per attività volte all’affermazione dei diritti civili e alla difesa dell’identità personale delle persone.

“Crediamo fortemente nell’utilità del nuovo sportello che offre un servizio utilissimo di ascolto, confronto e accoglienza delle famiglie dei ragazzi LGBT – hanno detto gli assessori comunali Sara Funaro e Andrea Vannucci -. È uno strumento ulteriore per dare un luogo dove i genitori e i parenti possono condividere le proprie esperienze e costruire insieme percorsi di comprensione, accoglienza e confronto nel momento in cui si ritrovano a rapportarsi con l’identità dei propri figli e familiari”.

Lo sportello sarà aperto il secondo e quarto martedì del mese dalle 18 alle 20 e per informazioni è possibile contattare la referente fiorentina Daniela Spizzichino al numero 3201162042.

© Copyright Redattore Sociale

Ti potrebbe interessare anche…

Stampa Stampa