:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

A un anno dal terremoto, concerto di Kantiere Kairòs nelle Marche

A un anno dal terremoto, la christian rock band Kantiere Kairòs nelle Marche ferite: il 4 ottobre, festa di san Francesco d’Assisi, concerto nel teatro comunale di Montelupone (Macerata)

03 ottobre 2017

I ragazzi della rock band Kantiere Kairòs
Kantiere Kairòs 1

ROMA - È passato quasi un anno dal violento sisma che ha colpito e devastato molti paesi nel Lazio, nelle Marche, in Umbria e Abruzzo. In uno di questi luoghi la christian rock band Kantiere Kairòs è stata invitata per un concerto-testimonianza, a ingresso libero, in programma alle ore 21 di mercoledì 4 ottobre, festa di san Francesco. Appuntamento in Piazza del Comune, nel Teatro Nicola degli Angeli di Montelupone (Macerata). Stretto il legame con il santo patrono d’Italia del gruppo calabrese, che quest’anno ha firmato l’inno “Un passo oltre” per la 37a Marcia francescana del perdono di Assisi, a cui l’estate scorsa hanno partecipato migliaia di giovani. Anche i membri della band erano nella patria di San Francesco il 2 agosto e hanno cantato il brano per accogliere i marciatori alla Porziuncola, mentre la sera precedente si erano esibiti a Casa Frate Jacopa delle suore francescane alcantarine. 

Kantiere Kairòs 2

Invece nella terra dei Fioretti, alla chiusura del Triduo francescano Kantiere Kairòs proporrà "un concerto dalle sembianze nuove, intime. Ci esibiremo infatti in versione acustica, mettendo a nudo le nostre canzoni. Sarà un’altra occasione per pregare, questa volta insieme alle persone che hanno vissuto sulla loro pelle il moto della terra che negli ultimi tempi ha colpito queste zone. In questo contesto particolare eseguiremo un brano inedito scritto subito dopo il sisma di ottobre 2016, dal titolo Polvere e macerie», raccontano i componenti della band.

Kantiere Kairòs 3

Kantiere Kairòs nasce nel 2013. Ha un nome greco che significa "tempo di grazia, momento favorevole"; ciascuno dei cinque componenti del gruppo si sente come un operaio di un cantiere, al lavoro per la sua conversione e per l’annuncio dell’amore di Dio attraverso la musica. Il primo album, Il soffio, è uscito nell’aprile 2015. Nell’estate del 2016 il brano Basta farlo è l’inno della Giornata dei giovani promossa dall’arcidiocesi di Cosenza-Bisignano. A maggio 2017 Un passo oltre (il video ha raggiunto quasi 23 mila visualizzazioni) viene scelto dai frati minori come inno ufficiale della 37a Marcia francescana del Perdono di Assisi. Il secondo cd uscirà in autunno. La band propone concerti-testimonianza in piazze, teatri, chiese. 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa