:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Turismo, un bollino per certificare l’accessibilità degli alberghi

E’ il progetto che coinvolgerà le strutture dell’Alto Tirreno a cui sta lavorando la cooperativa Itaca nell’ambito dell’iniziativa di cooperazione europea di cui la Regione Toscana è l’ente capofila

13 ottobre 2017

- FIRENZE - Un bollino per certificare l’accessibilità delle strutture turistiche dell’Alto Tirreno, tra Liguria, Toscana, Sardegna, Corsica e Costa Azzurra. E’ il progetto a cui sta lavorando la cooperativa Itaca nell’ambito dell’iniziativa di cooperazione europea di cui la Regione Toscana è l’ente capofila, con la Società della Salute di Pisa che si è aggiudicata finanziamenti del Programma del Fondo Europeo per lo sviluppo regionale “Interreg Italia Francia Marittimo” per un ammontare totale di 1.378.700 euro, di cui 411.700 saranno gestiti proprio dalla Sds pisana. 

Il bollino sarà un marchio di qualità per tutte quelle strutture – alberghi, ristoranti, stabilimenti balneari, bed and breakfast ecc. – che si renderanno totalmente accessibili ai disabili. Le strutture potranno fare richiesta del bollino attraverso il bando, dopodiché saranno visitate dalle associazioni dei disabili del territorio. Il progetto, a cui collabora anche Radio Toscana e la Radio francese Rcf, avrà una durata di due anni e vede coinvolti più partner con l’obiettivo di creare un marchio turistico transfrontaliero di ospitalità accessibile

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa