:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

“La forza degli anni”, gli anziani visti dagli artisti disabili

Premiate le tre opere in mostra al Policlinico Gemelli di Roma, realizzate da artisti con disabilità dei Laboratori d'Arte di Sant'Egidio: affrontano il tema degli anziani sotto vari aspetti e con diverse tecniche. Primo classificato Mauro Galdelli, con “Cancelli aperti”

27 ottobre 2017

Foto: www.policlinicogemelli.it
La forza degli anni

- ROMA – Gli artisti con disabilità guardano gli anziani e li rappresentano: nasce così la mostra “La forza degli anni”, ospitata da lunedì 23 a sabato 28 ottobre presso la hall del Policlinico Gemelli di Roma. Qui sono esposte le opere realizzate da artisti con disabilità dei Laboratori d'Arte di Sant'Egidio. E qui ieri sono stati premiati i vincitori: “Cancelli aperti” di Mauro Galdelli, primo classificato; “Ricordo”, opera collettiva del Laboratorio Prima Valle, secondo classificato; e “Romeo” di Francesca Spagnoli, terzo classificato. I premi sono stati consegnati da Alessandro Zuccari, storico e critico d’arte, e da Giorgio Meneschincheri, direttore medico delle Relazioni esterne del Policlinico Gemelli. “La forza degli animi”. La mostra raccoglie una selezione delle opere realizzate dagli artisti disabili che da circa due anni stanno lavorando nei Laboratori d’arte di Sant’Egidio sul tema specifico degli anziani. Il tema è stato affrontato sotto molteplici aspetti e sviluppato attraverso opere realizzate con tecniche diverse (dipinti, installazioni, testi) e approfondito in vari incontri all’interno dei laboratori: da tali incontri sono emersi alcuni temi ricchi intorno ai quali si sono sviluppate le opere.

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Comunità di Sant'Egidio, Arte, Disabilità, Anziani

Stampa Stampa