:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

L’economia nell’era no-carbon, al via Forum per la salvaguardia della natura

Torna per il 14simo anno la rassegna organizzata dall'associazione culturale Greenaccord Onlus in collaborazione con la Regione Toscana, i Ministeri degli Esteri e dell'Ambiente, Enel Green Power e Geoknowledge Foundation

27 ottobre 2017

FIRENZE – Sarà dedicato a "Economia e finanza nell'era no-carbon" il 14esimo Forum internazionale per la salvaguardia della natura, che l'associazione culturale Greenaccord Onlus in collaborazione con la Regione Toscana, i Ministeri degli Esteri e dell'Ambiente, Enel Green Power e Geoknowledge Foundation organizza dal 2 al 5 novembre a Firenze e Larderello.

"Siamo orgogliosi – ha detto l'assessore Federica Fratoni durante la conferenza stampa di presentazione dell'evento - di ospitare la quattordicesima edizione del Forum di giornalismo ambientale di Greenaccord. Il tema affrontato in questo appuntamento internazionale è di assoluta rilevanza e attualità, vista la necessità e l'urgenza di una riconversione ecologica, che i Paesi devono affrontare tempestivamente e con efficacia: nel farlo, economia e finanza hanno un ruolo strategico fondamentale. Insieme all'impegno politico e sociale dei singoli, hanno il dovere di favorire misure urgenti ed efficaci".

Con Fratoni, Alfonso Cauteruccio, presidente di Greenaccord Onlus, Andrea Masullo, direttore scientifico di Greenaccord e Massimo Montemaggi, responsabile Geotermia Enel Green Power. rPreviste, come sempre, relazioni di altissimo livello da parte di esperti italiani e internazionali. Tra gli ospiti che prenderanno parte all'evento e che avranno modo di confrontarsi con i circa 80 giornalisti provenienti da tutto il mondo, sono attesi: William S. Becker, direttore esecutivo del Presidential Climate Action Project; Hunter Lovins, presidente del Natural Capitals Solutions; Bruno Ratti, presidente del Geoknowledge Foundation; Ivan Faiella, senior economist di Banca d'Italia; Enrico Giovannini, ordinario di Statistica economica all'università Tor Vergata di Roma, ex presidente Istat ed ex ministro del lavoro; Andrea Baranes, presidente della Fondazione finanza etica, Antonio Cammisecra, amministratore delegato di Enel Green Power, Robert Costanza, docente di Economia ecologica all'Università nazionale australiana, Fritjof Capra, fondatore e direttore del Center for Ecoliteracy. Ampio spazio sarà inoltre dedicato all'analisi delle scelte che sta portando avanti il governo cinese sul fronte della transizione ecologica.

Come nelle passate edizioni, al Forum è collegato l'International Greenaccord Media Award 2017 che sarà conferito al prestigioso quotidiano britannico The Guardian. Saranno presenti anche 20 giovani giornalisti (under 35) stranieri aderenti ad un progetto di scambi giovanili finanziato dal Ministero degli Affari Esteri. Il programma completo del 14esimo Forum Internazionale Greenaccord dell'Informazione per la salvaguardia della Natura è disponibile sul sito www.greenaccord.org.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa