:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Servizio civile obbligatorio, il ministro Martina rilancia la proposta

Alla presentazione del suo libro "Dalla terra all'Italia. Storie dal futuro del Paese", il ministro dell'Agricoltura si dice favorevole a un "servizio civile obbligatorio di alcuni mesi per tutte le ragazze e i ragazzi del Paese, italiani e non, tra i 18 e i 24 anni"

19 novembre 2017

boz Milano - "Un servizio civile obbligatorio di alcuni mesi per tutte le ragazze e i ragazzi del Paese, italiani e non, tra i 18 e i 24 anni. Pensiamo soprattutto ai 2 milioni di giovani che non studiano e non lavorano. Un'esperienza da vivere in progetti sociali, culturali, sportivi, ambientali garantiti dal protagonismo della rete del terzo settore, dagli enti locali e dal servizio pubblico". È questa la proposta lanciata dal Ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina alla presentazione del suo libro 'Dalla terra all'Italia. Storie dal futuro del Paese', ieri a Milano. "Naturalmente- ha proseguito Martina- occorre che questo periodo sia coperto, come accade per quello volontario, da un compenso che peraltro costituirebbe per alcuni di questi ragazzi un primo supporto economico importante. Non lavoro, ma formazione attiva, civica e per questo credo vada ascoltata anche la richiesta di abbassare l'orario minimo d'impegno settimanale a 25 ore. Che si tratti dell'impegno in un centro civico per anziani di Milano, di un'esperienza in un agri-nido in provincia di Potenza o di un doposcuola in un quartiere di periferia a Palermo. Esperienze come queste possono fare l'Italia e gli italiani piu' di tante parole". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: servizio civile universale

Stampa Stampa