:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Volontari a Natale: tante occasioni per condividere le feste con i poveri

A Milano le proposte arrivano da diverse associazioni tra cui la Ronda della Carità, Caritas ambrosiana, Opera Cardinal Ferrari. Si può aggiungere un posto a tavola in casa propria, pranzare in una mensa per i poveri, impacchettare i regali. Altre iniziative si possono trovare sul sito volontariperungiorno.it

20 dicembre 2017

- MILANO - Aggiungere un posto a tavola in casa propria, pranzare in una mensa per i poveri, impacchettare i regali: sono diverse le occasioni per fare volontariato durante Natale e Capodanno. Sarà perché ci si senti più buoni e aperti agli altri o si avverte maggiormente l'esigenza di fare esperienze ispirati a valori profondi, sono molti a voler passare in modo diverso gli appuntamenti canonici delle festività. Un modo anche per fuggire dalla frenesia dei regali, per vivere in maniera meno consumistica il Natale. Un sito che si può consultare per cercare un evento o un'associazione è www.volontariperungiorno.it, promosso dal 2011 da Kpmg, Ciessevi di Milano, Fondazione Sodalitas e Un-Guru. "C'è sicuramente un aspetto positivo in questo desiderio di mettersi a disposizione -afferma Ivan Nissoli, presidente del Ciessevi-. Penso si debba sempre cercare di valorizzare questo desiderio. Non dimentichiamoci che stiamo vivendo in un 'epoca in cui invece si tende a pensare solo a se stessi. Quindi può essere un'occasione per gli enti del terzo settore per promuovere il volontariato. È anche chiaro che di per sé questo desiderio acquista maggior valore se a quel giorno singolo in cui si fa volontariato ne seguiranno poi altri. Le persone devono essere consapevoli che un giorno non basta, non lava la coscienza. Tra l'altro spesso è richiesta anche una fase di preparazione e formazione, perché si ha a che fare con la sofferenza delle persone e quindi non ci si può improvvisare". 

In prima fila nel proporre opportunità per rendersi utili in questo periodo, sono gli enti cattolici. Caritas Ambrosiana e le parrocchie propongono l’iniziativa “Il pane spezzato è più buono dell’aragosta 2017”. L’appello è rivolto ai milanesi e agli abitanti della diocesi ambrosiana "affinché nei giorni di festa aprano le porte di casa e condividano pranzi e cene, più o meno ricche e raffinate, con chi si trova in difficoltà. Sono graditi inviti a tavola per Natale, Capodanno e l’Epifania, ma sono ben accetti anche per i giorni che coprono l’intero periodo di festa". Sono gli operatori di Caritas Ambrosiana a fare gli abbinamenti tra le famiglie disponibili e le persone che usufruiscono dei servizi di assistenza (per aderire scrivere a volontariato@caritasambrosiana.it). 

La Ronda della Carità organizza per i senza dimora alla Vigilia di Natale la S. Messa e un buffet al mezzanino della stazione della metropolitana di Porta Venezia. L'appuntamento è per il 24 dicembre, alle ore 20.15. "Per tutti coloro che anche quest’anno vorranno aiutarci nella buona riuscita dell’evento -scrivono i volontari della Ronda-, è necessario comunicare la propria disponibilità entro il 22 dicembre a eventi@rondacaritamilano.com oppure telefonare allo 02.45863842". 

L'Opera Cardinal Ferrari invece offre la possibilità di pranzare il giorno di Natale con chi abitualmente frequenta la loro mensa per i poveri. "La squadra che cucina e serve ai tavoli è al completo -spiegano-, ma la nostra mensa quel giorno è aperta a tutti coloro che vogliano passare un po' di tempo con i nostri ospiti, per creare un clima di vicinanza e accoglienza". Chi vuole dunque pranzare a Natale all'Opera Cardinal Ferrari può prenotare telefonando allo 02.8467411 o scrivendo a dono@operacardinalferrari.it. È previsto un contributo minimo di 25 euro. Sul sito operacardinalferrari.it c'è anche il menù! 

A Vanzago, in provincia di Milano, l'associazione Il Delfino, che si occupa del tempo libero delle persone con disabilità, propone di passare "la sera di San Silvestro in compagnia dei ragazzi e dei volontari salutando l'anno passato e festeggiando il 2018". Scrivere a info@associazioneildelfino.org. Sul sito volontariperungiorno.it è possibile trovare anche quegli enti che cercano volontari per i banchetti nei centri commerciali, dove si impacchettano i regali dei clienti in cambio di un offerta alla onlus. (dp)

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa