:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Toscana, inaugurata la sala di emodinamica a Ponte a Niccheri

Al taglio del nastro della seconda sala di Emodinamica e cardiologia interventistica presente l’assessore Saccardi: "Lavoriamo per mettere a sistema i nostri servizi"

03 gennaio 2018

FIRENZE – E’ stata inaugurata questa mattina al Santa Maria Annunziata a Bagno a Ripoli(FI) la seconda sala di Emodinamica e cardiologia interventistica. Dotata di un nuovo angiografo, la sala andrà a potenziare ulteriormente l’attività dell'Ospedale di Ponte a Niccheri, già indicato insieme a Careggi come Polo di riferimento dell'area metropolitana fiorentina per il trattamento dell'infarto al miocardio ed emergenze cardiologiche.

Presente al taglio del nastro l’assessore regionale alla salute Stefania Saccardi: "Non stiamo arretrando ma lavoriamo per mettere a sistema i nostri servizi e ora che questo ospedale dispone di due sale di emodinamica, praticamente gemelle e contemporaneamente sempre funzionanti, risponderemo ancora meglio ad una patologia importante come l’infarto acuto al miocardio in tutta l’area fiorentina. Per la realizzazione di questa struttura sono state investite notevoli risorse che accrescono la sicurezza e la tempestività di un servizio già eccellente; si tratta di un centro di primissimo livello e tra i pochi in Italia: l’anno scorso ha garantito oltre mille interventi – ha affermato la Saccardi.

All’inaugurazione erano presenti anche il direttore generale dell’Azienda Usl Toscana Paolo Morello Marchese, il direttore sanitario Emanuele Gori, il Sindacodel Comune di Bagno a Ripoli Francesco Casini e numerosi rappresentanti delle istituzioni locali e regionali e tra questi la consigliera regionale Titta Meucci.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa