:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

L’università darà crediti formativi a chi fa volontariato

Grazie a un protocollo d’intesa firmato tra l’Università di Pisa e il Cesvot, Centro di Servizi per il volontariato della Toscana, sarà riconosciuto l’impegno degli studenti nelle associazioni locali fino a un massimo di 3 “cfu”

15 gennaio 2018

L’attività volontaria sarà riconosciuta dall’Università di Pisa con l’attribuzione di Crediti formativi universitari. La novità è frutto del Protocollo d’intesa quinquennale firmato lo scorso 12 gennaio tra il Cesvot – Centro di Servizi per il volontariato della Toscana e l’Ateneo pisano a Palazzo alla Giornata dal rettore Paolo Mancarella e dal presidente dell'associazione, Federico Gelli. L’intesa istituisce una collaborazione nelle attività di volontariato, considerate di primaria importanza per lo sviluppo di competenze trasversali e per la crescita di una solida coscienza civile nelle giovani generazioni. 

- Saranno sviluppati appositi progetti per promuovere lo svolgimento di attività di volontariato da parte degli studenti universitari, favorire lo sviluppo di competenze trasversali e il consolidamento di un sistema di relazioni comunitarie in una prospettiva di cittadinanza attiva. 

L’Università si impegna a favorire il riconoscimento delle attività svolte dagli studenti iscritti ai corsi di laurea, laurea magistrale e a ciclo unico attraverso l’attribuzione di CFU, fino a un massimo di 3, anche mediante lo svolgimento di appositi tirocini. Il Cesvot, d’altro canto, si impegna a veicolare e promuovere l’iniziativa presso le organizzazioni di volontariato del territorio provinciale, supportandole nell’ideazione e nello sviluppo di proposte coerenti e funzionali al raggiungimento degli obiettivi del progetto. 

Una collaborazione stabile, quindi, per istituire un sistema di relazioni territoriali che sensibilizzi i giovani alle tematiche del volontariato e stimoli una loro partecipazione attiva, consapevole e duratura alle attività promosse e portate avanti dalle organizzazioni di volontariato del territorio.

© Copyright Redattore Sociale

Tag: volontariato

Stampa Stampa