:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Pronto Badante, 50 famiglie al giorno chiamano per cercare assistenza domestica

Al numero verde del servizio promosso dalla Regione Toscana, chiamano soprattutto i figli degli anziani. In due anni sono arrivate 40mila telefonate e sono stati attivati 8.500 buoni lavoro del valore di 300 euro ciascuno

23 gennaio 2018

- FIRENZE - 40mila telefonate al numero verde, 11mila visite domiciliari, 8.500 buoni lavoro attivati del valore di 300 euro (soprattutto per i parenti degli anziani assistiti), 25 soggetti terzi settore coinvolti, 3,6 milioni di risorse. Sono i numeri del progetto Pronto badante, attivato due anni fa dall'assessorato al welfare della Regione Toscana per migliorare l'assistenza domestica agli anziani non autosufficienti e per aiutare le famiglie che si trovano in difficoltà. 

Il centralino, gestito dall’associazione Esculapio, è composto da quattro persone che smistano le chiamate alle cooperative e associazioni che poi vanno a casa dell’anziano. Sono circa 60 al giorno le chiamate, che arrivano soprattutto dai figli degli anziani.
Tra i punti chiave del progetto c’è il sostegno alle persone anziane fragili e alla loro famiglia quando il disagio si manifesta nelle prime fasi del bisogno, in modo che possano contare su un aiuto concreto per reperire informazioni e assistenza. Un aiuto che si concretizza nella visita, entro massimo 48 ore, di un operatore autorizzato presso la residenza dell'anziano. Il numero verde da chiamare è 800 59 33 88 (attivo da lunedì a venerdì dalle ore 8 alle 19.30 ed il sabato dalle ore 8 alle 15).

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa