:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Piccola teoria del colore", in mostra i dipinti dell’artista sorda Monica Picca

In occasione di Art City White Night, la notte bianca di ArteFiera, nella sede Radio Città del Capo saranno esposti i quadri di Monica Picca che frequenta il laboratorio creativo protetto per persone disabili Marakanda. “I suoi lavori si prestano per un’installazione giocosa”. Il 3 febbraio alle 19 l’inaugurazione

02 febbraio 2018

Piccola teoria del colore - foto 2

- BOLOGNA - Da quando ha saputo che i suoi quadri saranno messi in mostra, Monica Picca ha iniziato a dipingere ancora più intensamente a Marakanda, il laboratorio creativo protetto per persone con disabilità che frequenta dal 2008. “È contenta, anche se per ora dice di non voler partecipare a quella che sarà la sua prima personale, ma non è detto che non cambi idea”, racconta Michela Gadani, responsabile del servizio gestito dalla cooperativa sociale Open Group. La mostra si intitolerà “Piccola teoria del colore”. L’occasione dell’esposizione è Art City White Night, la notte bianca dell’arte che accompagnerà l’edizione 2018 di ArteFiera, con mostre, performance, proiezioni e iniziative che porteranno la manifestazione anche fuori dalle gallerie e dai musei. L’installazione troverà spazio sabato 3 e domenica 4 febbraio 2018 nella sede di Radio Città del Capo a Bologna, in Mura di porta Galliera 1/2.

Monica ha 39 anni, frequenta 2 giorni alla settimana Marakanda, ma è impegnata anche nei laboratori di cucina e orticoltura del laboratorio protetto Montebello, sempre gestito da Open Group. “A Marakanda arriva al mattino in bus, si ferma per pranzo e al pomeriggio riprende a dipingere fino alle quattro, organizzando il proprio lavoro con grande autonomia, anche se naturalmente è seguita dai nostri educatori”, riferisce la responsabile Gadani, e prosegue: “Abbiamo scelto i suoi lavori perché si prestano a un'istallazione giocosa, incentrata sul colore”.

Piccola teoria del colore - foto 1

Durante l'installazione, una sequenza ininterrotta di dipinti di uguale formato riempiranno la sede di Radio Città del Capo, occupando le pareti, mentre su uno schermo saranno proiettati senza sosta i quadri realizzati in digitale. In questo modo Marakanda ha pensato di riproporre al pubblico il modo in cui l’autrice di solito osserva i propri dipinti, in successione e appesi uno a fianco all’altro. Anche i visitatori saranno coinvolti: potranno entrare uno per volta in una cabina, dove avranno a disposizione delle forme colorate in legno per realizzare una propria composizione, indossando una cuffia anti-rumore che permetta loro di sperimentare la condizione in cui Monica, che non sente, realizza le sue creazioni. Le composizioni saranno fotografate con una Polaroid e gli scatti saranno appesi all’esterno della cabina.

“Piccola teoria del colore” sarà inaugurata sabato 3 febbraio alle 19 e sarà visibile fino alle 24, poi di nuovo domenica 4 dalle 10.30 alle 13.30. Sabato è prevista anche una diretta radiofonica a partire dalle 20 sulle frequenze di Radio Città del Capo (94.700 e 96.250 Mhz), per raccontare le opere e il lavoro dell’autrice; tra gli ospiti ci sarà Daniele Torcellini, docente universitario e studioso di cromatologia. (Benedetta Aledda)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: arteterapia, Arte

Stampa Stampa