:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Fake news, 1 italiano su 3 crede alla bufala sulla sorella della Boldrini

Indagine dell’Osservatorio Findomestic. Il 30 per cento degli italiani continua a credere che la presidente della Camera Laura Boldrini abbia una sorella che gestisce centinaia di cooperative per l’accoglienza dei migranti

06 febbraio 2018

- FIRENZE - E’ una bufala ‘certificata’, eppure tre persone su dieci continuano a credere che la presidente della Camera Laura Boldrini abbia una sorella che gestisce centinaia di cooperative che offrono assistenza ai migranti. E’ uno dei risultati del nuovo Osservatorio mensile realizzato da Findomestic in collaborazione con Doxa, focalizzato sul tema delle fake news.

La bufala virale, circolata lo scorso novembre, della bambina musulmana di 8 anni data in sposa a Padova a un uomo di 35 anni è ritenuta una notizia vera da quasi 2 intervistati su 3 (63%), mentre uno su 4 (26%) è convinto che Donald Trump abbia effettivamente dichiarato che la Statua della Libertà incoraggia l'immigrazione.

Dal test risulta che in media oltre il 40% non riconosce notizie inventate e già smascherate. Più del 50% degli italiani, emerge dal sondaggio di Findomestic, ammette di essere caduto nel tranello delle fake news almeno una volta nell’arco dell’ultimo anno. Addirittura il 13% confessa di aver ‘abboccato’ a più di 5 notizie costruite ad arte. 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa