:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Emergenza freddo, porte aperte ai senzatetto nelle Misericordie toscane

Il messaggio del presidente Corsinovi: “Non possiamo non pensare ai senza casa, a chi non ha un tetto sotto cui ripararsi. Per tutti loro, teniamo aperte le porte di tutte le nostre sedi”

23 febbraio 2018

- FIRENZE – Emergenza freddo, in Toscana le Misericordie si preparano. Il presidente della Federazione toscana delle Misericordie lancia l’appello: “Non possiamo non pensare ai senza casa, a chi non ha un tetto sotto cui ripararsi. Per tutti loro, per chiunque avesse bisogno di un luogo caldo dove trovare asilo, chiedo alle nostre Misericordie: teniamo aperte le porte di tutte le nostre sedi”.

E poi: “Domani inauguriamo a Pistoia il Centro di coordinamento dell’Area emergenza,ma questo non ci distoglie in queste ore dalla massima attenzione all’evoluzione delle condizioni meteo, con l’ondata di freddo e neve che sta arrivando sull’Italia. La nuova struttura di Pistoia ci consentirà di essere ancora più efficienti e anche se il nastro sarà tagliato solo domani, siamo già da ora in preallerta e operativi al massimo livello”.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa