:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

‘Mai più fascismi’, la Regione Toscana partecipa alla manifestazione di Roma

La Regione aderisce e partecipa, con l'assessore alla presidenza Vittorio Bugli che accompagnerà il gonfalone, alla manifestazione organizzata per sabato 24 febbraio

23 febbraio 2018

FIRENZE - La Regione Toscana aderisce e partecipa, con l'assessore alla presidenza Vittorio Bugli che accompagnerà il gonfalone, alla manifestazione organizzata per domani, sabato 24 febbraio, a Roma dalle organizzazioni promotrici dell'appello "Mai più fascismi - Mai più razzismi", iniziativa unitaria frutto dell'impegno dell'associazionismo democratico e antifascista e di moltissime istituzioni locali per rafforzare nel Paese la coscienza costituzionale e avviare, come si legge nell'appello, "un serio e concreto percorso che porti allo scioglimento di tutte quelle organizzazioni che si richiamano al fascismo e al razzismo".

La nostra Regione, come spiega l'assessore alla Presidenza, è stata protagonista della Resistenza e della lotta contro il Nazifascismo; la Toscana è una terra di uguaglianza, libertà e di lotta per i diritti di tutti, impegnata tutti i giorni a contrastare, e non solo a condannare, il ritorno dei nuovi fascismi. La partenza del corteo è prevista per le 13.30 da piazza delle Repubblica, avvio del corteo e arrivo in piazza del Popolo dove, dalle ore 15, avrà inizio la manifestazione.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa