:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Cooperazione internazionale, un convegno a Pisa

L'importanza dell'ospedale per le cure primarie e le buone pratiche per valutarne l'efficienza, sia in Italia che nei Paesi in via di sviluppo. Questo il tema di un incontro in programma il 2 marzo, organizzato dalla Regione Toscane e dal Cuamm

01 marzo 2018

FIRENZE - L'importanza dell'ospedale per le cure primarie e le buone pratiche per valutarne l'efficienza, sia in Italia che nei Paesi in via di sviluppo. Questi i temi del convegno "Il ruolo dell'ospedale nella Primary Health Care - Realtà, esperienze e prospettive future", organizzato a Pisa per domani, venerdì 2 marzo, da Medici con l'Africa Cuamm e dal Centro di salute globale della Regione Toscana, nell'Aula Magna della Scuola Superiore Sant'Anna (piazza Martiri della Libertà 33, ore 9.30 – 13.00).

- Giunto alla sua terza edizione, l'appuntamento annuale di Medici con l'Africa Cuamm torna in Toscana dopo le tappe di Firenze e Padova e continua a voler promuovere la cultura della valutazione e della cooperazione sanitaria di qualità, creando un momento di confronto tra Ong, mondo accademico ed esperti sul tema. Come nella tavola rotonda, dove interverranno anche i rappresentanti di Emergency, CCM, Fondazione Corti e World Friends. Sabina Nuti, della Scuola Superiore Sant'Anna, presenterà il suo modello di valutazione degli ospedali, sviluppato in Italia, ma applicato ormai a livello internazionale, e non mancheranno i confronti tra diverse realtà mondiali. Previsti anche gli interventi del rettore Pierdomenico Perata, oltre che di Giorgio Marrapoldi, direttore generale per la Cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Affari Esteri.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa