:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze, gli adolescenti aiutano anziani e migranti

E’ il progetto di alternanza scuola lavoro per 36 ragazzi dell’Istituto Morante-Ginori Conti promosso dal consorzio di cooperative Co&So

06 marzo 2018

FIRENZE - C’è chi aiuterà gli educatori dei nidi e degli spazi gioco, chi lavorerà con gli anziani e i migranti e chi farà esperienze nei servizi di informazioni - turistica. Un’immersione nel mondo del lavoro attraverso la lente delle cooperative per 36 ragazzi dell’Istituto Morante-Ginori Conti di Firenze. E’ il progetto di alternanza scuola lavoro che il consorzio di cooperative Co&So ha avviato. Dopo i corsi di formazione, i ragazzi stanno avendo il loro primo, vero, contatto con il mondo della cooperazione.

“E’ un benvenuto nel mondo delle cooperative, sperando che questo sia l’inizio di una conoscenza positiva per tutti e di un arricchimento reciproco – ha detto il presidente di Co&So, Lorenzo Terzani -  I ragazzi avranno la possibilità di entrare a contatto con realtà diverse, con sensibilità nuove,  ma soprattutto lavoreranno con persone che hanno bisogno e con professionisti del settore. Apprenderanno i valori della cooperazione sul campo. Un’esperienza che mi auguro gli aprirà nuove prospettive sul loro futuro”.

In totale il percorso prevede 100 ore, di cui 15 di formazione teorica e incontri propedeutici, nel quale gli studenti avranno mansioni e compiti specifici nei nidi, ludoteche e negli spazi gioco gestiti dalle cooperativa L’Abbaino, Giocolare e Convoi. Aiuteranno nell’assistenza ad anziani e a persone con disabilità nei servizi della cooperativa Il Girasole. Faranno esperienza con l’accoglienza migranti e nei centri di aggregazione giovanile al fianco degli operatori della cooperativa Il Cenacolo. C’è poi l’area dedicata alla cultura, con le esperienze nell’accoglienza turistica negli uffici di Florence Planet.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa