:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Unitalsi a Roma per giornata di sostegno a malati e disabili

Sabato 10 e domenica 11 marzo si tiene in tutta Italia, e in particolare a Roma, la XVII Giornata nazionale dell'Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali). Quest'anno questo assume un significato speciale perche' l'Associazione festeggia i 115 anni dalla sua fondazione

10 marzo 2018

ROMA - Sabato 10 e domenica 11 marzo si tiene in tutta Italia, e in particolare a Roma, la XVII Giornata nazionale dell'Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali). Quest'anno questo importante appuntamento, che ha come slogan 'L'Unitalsi scende in piazza', assume un significato speciale perche' l'Associazione festeggia i 115 anni dalla sua fondazione.

Nelle principali piazze di Roma e della provincia (questo il link per consultarle: http://www.unitalsi.info/public/web/documenti/12_romanalaziale.pdf), dunque, verra' proposta una 'piantina d'ulivo', simbolo di pace e di solidarieta'. Il ricavato delle offerte verra' utilizzato dall'Unitalsi per sostenere i suoi numerosi progetti di solidarieta' al servizio delle fasce sociali piu' deboli. Tutto questo grazie al costante e generoso impegno degli oltre 52 mila soci unitalsiani. In particolare, le donazioni raccolte serviranno a sostenere: le attivita' a supporto dei Pellegrinaggi, l'assistenza domiciliare agli anziani, le case famiglia per le persone disabili, le case accoglienza per i genitori dei bambini ricoverati nei centri ospedalieri, i soggiorni estivi e gli interventi d'emergenza sociali. Sono questi solo alcuni progetti portati avanti dall'Unitalsi su tutto il territorio nazionale. Aderendo alla Giornata nazionale sara' possibile sostenere tutte quelle iniziative benefiche a favore dei bambini, degli anziani, dei piu' bisognosi e di chi e' solo e ammalato.

"La Giornata nazionale rappresenta un appuntamento fondamentale per quanti scelgono di vivere e appartenere all'associazione- dichiara Antonio Diella, presidente nazionale Unitalsi- ma lo e' ancora di piu' per quelle persone che ancora non ci conosco, e' il momento per dire eccoci, e lo faremo nella maniera piu' semplice, con il carisma e lo spirito unitalsiano, con migliaia di volontari, che sin dal mattino scenderanno in piazza con il loro sorriso, chiedendo un aiuto per continuare ad essere al fianco di chi e' in difficolta'". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa