:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"CollegaMENTI", una app per informarsi sulla salute degli anziani in Rsa

Una piattaforma che consente di aggiornare il profilo della persona assistita, ai soggetti coinvolti di interagire e ai parenti di tenersi informati sulla salute tramite smartphone. È uno dei progetti che saranno presentati alla 21esima edizione di Exposanità, in programma dal 18 al 21 aprile a Bologna

26 marzo 2018

- BOLOGNA – Una piattaforma su cui aggiornare il profilo della persona anziana in Rsa, il suo stato di salute e sociale, che permette a tutti i soggetti coinvolti di interagire e ai parenti di tenersi informarti sulla vita del proprio congiunto attraverso informazioni che arrivano sullo smartphone. È il progetto “CollegaMENTI” sviluppato da Cba Group, azienda informatica di Rovereto (Trento) fondata nel 1974 da Corrado Andreatta e ora guidata dalla figlia Valentina, leader nel campo dell’informatizzazione dei processi nelle Rsa. Partito 2 anni, “CollegaMENTI” diventerà operativo tra meno di un anno con l’obiettivo di creare una rete virtuale tra i 3 protagonisti principali (anziani, operatori, familiari) per farli comunicare tra loro e approfondire il rapporto di fiducia e collaborazione. Una delle app del progetto si chiama “Storygram” ed è pensata per realizzare l’album di ricordi dell’ospite, in particolare di quelli con demenza senile. Il progetto sarà presentato in occasione della ventunesima edizione di Exposanità che si terrà dal 18 al 21 aprile a Bologna: quattro giorni dedicati a servizi, prodotti e soluzioni innovative sulla salute con 678 aziende espositrici, 293 convegni, oltre 800 ore di formazione e approfondimento, 11 saloni espositivi.

A Exposanità sarà presente anche WiMonitor, startup nata nel 2017 che utilizza la tecnologia nell’assistenza per favorire l’indipendenza delle persone e la domiciliarità. L’azienda presenterà 3 prodotti: WiMBeds, un kit adatto per strutture e ospedali per avvisare il personale se un ospite ha abbandonato il letto, WiMHome che permette di monitorare un ambiente domestico, fornendo informazioni sulla regolarità delle attività della persona anziana in casa e segnalando anomalie come cadute, chiamata di soccorso, ecc., WiMDoor, un sistema per strutture residenziali per minimizzare i rischi della fuga delle persone assistite segnalando tempestivamente quando la persona monitorata si avvicina alla porta.

© Copyright Redattore Sociale

Ti potrebbe interessare anche…

Stampa Stampa