:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Infortuni mortali, in Toscana 72 nel 2017. Domani giornata di sensibilizzazione

Il patronato della Cisl ospiterà nelle proprie sedi attività di sensibilizzazione per informare le persone sui diritti e le tutele previsti in questo ambito.

26 aprile 2018

- FIRENZE - Nel 2017 sono stati 1.029 in Italia e 72 in Toscana i morti in incidenti sul lavoro. La provincia più colpita è quella di Firenze, con 18 morti, al secondo posto Pisa con 11, al terzo Arezzo con 9. Seguono Siena (7), Livorno e Prato (6), Grosseto, Lucca e Pistoia (4), Massa Carrara (3).

Per ricordare che dietro le statistiche ci sono dei lavoratori, delle persone in carne e ossa, domani, venerdì 27 aprile, in vista della Giornata mondiale per la sicurezza e la salute sul lavoro, l’Inas (il patronato della Cisl), ospiterà nelle proprie sedi attività di sensibilizzazione per informare le persone sui diritti e le tutele previsti in questo ambito.

“Nella nostra regione – dice il Direttore Inas Toscana, Marco Manfredini - l’attenzione per il tema della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro c’è ed ha prodotto anche iniziative importanti, ma gli incidenti continuano, sia quelli mortali, che arrivano anche sui media, sia quelli meno gravi, ma molto più numerosi che si verificano ogni giorno e che ci dicono di non abbassare mai la guardia.”

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa