:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Toscana, Alberto Grilli nuovo presidente di Confcooperative-Federsolidarietà

Nominato all’unanimità dall’assemblea regionale della federazione, succede a Fabio Palmieri: “Elaborare il nuovo progetto di Federazione ed accantonare tutti i possibili elementi di divisione”

26 aprile 2018

FIRENZE - Alberto Grilli è il nuovo presidente di Confcooperative-Federsolidarietà Toscana. Nominato all’unanimità dall’assemblea regionale della federazione, succede a Fabio Palmieri. Nato è cresciuto a Pisa, avvia la sua esperienza nella cooperazione sociale nel 1998 prima come volontario e poi come operatore in casa famiglia per minori. E' presidente della cooperativa sociale Il Simbolo. Da 10 anni è impegnato in prima persona negli organismi territoriali di Confcooperative e da due mandati fa parte del consiglio di Federsolidarietà, prima come consigliere regionale e poi come consigliere di presidenza.

“E’ per me un grande onore ricoprire questo incarico - dichiara il presidente Grilli - Sono consapevole dell'impegno e della responsabilità necessari a sostenere la nostra Federazione nelle tante questioni aperte e nel raccogliere le istanze dei territori. Sono convinto che essere giunti all'appuntamento del rinnovo della Federazione avendo composto un quadro di insieme di senso e di prospettiva non era scontato. Ritengo infatti che ciò sia stato reso possibile dal lavoro svolto dalla Federazione e dalla visione, maturata nel tempo, del nostro territorio, delle sue ricchezze e delle sue diversità - continua Grilli - ed è a partire da questa visione che il Consiglio uscente si è adoperato, con spirito di servizio, per elaborare il nuovo progetto di Federazione ed accantonare tutti i possibili elementi di divisione".

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa