:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Oltre l’accoglienza, a Firenze un bando per l’inclusione sociale dei minori

Fondazione CR e Fondazione Il cuore si scioglie promuovono un bando da 400mila euro che mira all’integrazione psicosociale dei minori italiani e stranieri in carico ai servizi territoriali

02 maggio 2018

FIRENZE – Non solo accoglienza. I minori (stranieri e italiani) hanno bisogno di inclusione sociale. Per questo nasce il bando di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie, riservato alle associazioni e alle cooperative che presenteranno progetti mirati all’integrazione psicosociale dei minori in carico ai servizi territoriali. Il bando si chiama ‘Nessuno escluso’ ed è promosso con il patrocinio del Comune di Firenze. Saranno finanziate proposte che possano fare leva, in particolare, sull'espressione creativa e sull'educazione alla cittadinanza. I vincitori del bando riceveranno un contributo massimo di 50 mila euro su un totale stanziato di 400.000 euro (300 mila euro da Fondazione CR Firenze e 100 mila euro da Fondazione il Cuore si scioglie onlus). Il bando è aperto oggi e le domande possono essere presentate fino al 2 luglio.

Nel 2014 erano 2000 i minori in carico ai servizi sociali in Toscana, un dato che, negli ultimi anni, è aumentato a causa dei fenomeni migratori e non è destinato a invertire la sua tendenza. Per questo lo sviluppo di percorsi di inclusione e di autonomia della persona rappresentano una sfida importante per il nostro territorio. I progetti dovranno obbligatoriamente puntare al potenziamento della lingua italiana, all'alfabetizzazione informatica e all'educazione civica, e potranno poi combinare uno di questi ambiti: creatività, arte, spettacolo, sport, istruzione, formazione, ambiente e nuove tecnologie. All'interno del gruppo organizzativo dovranno esserci un educatore, uno psicologo e un tutor.

La massima durata dei progetti è di 12 mesi e il finanziamento può coprire categorie di spesa specifiche (traduzioni, pubblicità, attrezzature informatiche, libri e riviste, spese sanitarie e mediche, attrezzatura, servizi foto e video, assicurazioni, grafica, acquisto beni e materiali di consumo, promozione, rimborsi spese del personale, consulenze, cachet artisti e giovani in tirocinio). Le procedure per partecipare al bando e altre informazioni sono sul sito www.fondazionecrfirenze.it alla sezione Bandi Tematici.  

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa