:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Memorial Niccolò Galli, calcio e solidarietà a Firenze

In campo squadre giovanili da tutta Italia. Quest’anno premiati Bruno Pizzul, Marco Borriello, Francesco Totti, Simona Rolandi, Patrick Curtone

21 maggio 2018

FIRENZE - Calcio e solidarietà nel ricordo di Niccolò Galli. L’occasione arriva grazie alla XVII edizione del Memorial “Niccolò Galli”, in programma il 25, 26 e 27 maggio agli impianti sportivi “Cerreti” dell’A.S. Olimpia Firenze e dell’U.S. Affrico, una competizione tra squadre giovanili da tutta Italia.

Anche quest’anno il parterre dei premiati è di primissimo livello: a Bruno Pizzul il premio Una voce per lo sport; Marco Borriello ha ricevuto il riconoscimento Giovane Emergente 2002, Simona Rolandi ha ritirato il premio Giornalista dell’anno, mentre Dal Niccolò Galli…alla Nazionale è stato assegnato a Patrick Cutrone, attaccante del Milan e della Nazionale Italiana Under 21. I veri protagonisti saranno però i ragazzi del torneo dedicato al calcio giovanile, nello specifico alla categoria Esordienti A (anno 2005), confermandosi così un appuntamento annuale appassionante, con tante formazioni di alto livello. A scendere in campo il prossimo weekend saranno le giovanili di Atalanta, Bologna, Empoli, Fiorentina, Inter, Juventus, Milan, Olimpia, Roma e Torino. 

“Siamo giunti alla XVII edizione, ci avviciniamo alla maggiore età - ha dichiarato Giovanni Galli -. Ringrazio i club partecipanti per disponibilità; con grande gioia e felicità è tornato dopo diversi anni il Torino, dove ho giocato per un anno ed anche Niccolò ha vestito la maglia di questa squadra. Vorremo trasmettere a questi ragazzi qualcosa di importante, un qualcosa che possano ricordare e portare con sé. Oggi abbiamo premiato Patrick Cutrone, che ha disputato il torneo nel 2011, vincendolo, con la maglia del Milan. Ci fa piacere che tanti ragazzi che partecipano al Memorial Galli arrivino alla Serie A o addirittura alla Nazionale: per noi è motivo d’orgoglio”. 

Le partite si svolgeranno nell’arco delle intere giornate, a partire dal venerdì mattina, fino alla finale, in programma domenica 27 maggio, al termine della quale verranno assegnati i riconoscimenti al club vincitore da parte dell’Organizzazione. Tra i premiati della giornata ci saranno, tra gli altri, Francesco Totti che riceverà il premio Alla carriera, Leonardo Semplici Una vita per lo Sport e il premio Giovane emergente 2018 a Manuel Lazzari, centrocampista della SPAL.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa