:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Premio L’anello debole, ecco gli 83 video e audio cortometraggi selezionati

Online le opere che accedono alla seconda fase. Ora la parola alla giuria di qualità per la scelta dei finalisti. Premiazione il 22 giugno durante il Capodarco L’Altro Festival. E’ già possibile iscriversi alla giuria popolare

21 maggio 2018

Sono 83 le opere selezionate per la seconda fase del premio L’anello debole 2018: si tratta di 73 video e 10  audio cortometraggi scelti tra 173 lavori provenienti da 15 paesi del mondo.  Da oggi sono tutti fruibili online, in versione integrale o con trailer, divisi nelle quattro categorie del Premio. Nel dettaglio si tratta di 10 Audio cortometraggi; 31 Cortometraggi della realtà;  31 Cortometraggi di fiction; 11 Cortissimi. 
 
La selezione è stata condotta da una Commissione formata dalla Comunità di Capodarco di Fermo. Ampissima la varietà dei temi trattati. Rimane centrale la presenza di opere sull’immigrazione: dai salvataggi in mare all’accoglienza, dalla cittadinanza alla tratta di esseri umani, fino alle crisi internazionali “dimenticate”. Ma ci sono anche disabilità, difesa dell’ambiente, povertà, carcere, malattia mentale,  disturbi alimentari, razzismo, identità di genere, violenza sulle donne etc. Tutto il materiale è ora all’esame della giuria di qualità, presieduta da Giancarlo Santalmassi, che  sceglierà le opere finaliste che parteciperanno al Capodarco L’Altro Festival (19-24 giugno) . 
 
E’ già possibile iscriversi alla giuria popolare. Ci si può iscrivere fin da ora alla giuria popolare del premio. Basta andare nella sezione relativa sul sito del Capodarco L’Altro Festival, compilare e inviare il modulo via e-mail o fax. I giurati popolari hanno il compito di valutare i cortometraggi finalisti durante il Festival. Il loro voto, ponderato con quello della giuria di qualità, decreta le opere vincitrici.
 
I premi speciali. Ai premi “ordinari” si aggiungeranno nella presente edizione due riconoscimenti speciali: quello per il migliore “web-doc”, scelto dalla giuria sia in base a segnalazioni esterne che in base a proprie ricerche, e il premio “Corto giovani”, bandito in collaborazione con il premio letterario “Coop for words” di Coop Adriatica 3.0.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa