:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze, campi estivi gratuiti per le famiglie in difficoltà

Sono ancora aperte le iscrizioni per i campus estivi “Io C’Entro” organizzati al centro infanzia il Giardino dei Grilli di Viale Pieraccini dalla cooperativa L’Abbaino

29 maggio 2018

FIRENZE - Sono ancora aperte le iscrizioni per i campus estivi “Io C’Entro” organizzati al centro infanzia il Giardino dei Grilli di Viale Pieraccini dalla cooperativa L’Abbaino (consorzio Co&SO) in collaborazione con il Comune di Firenze. I campus si terranno nel mese di luglio e ospiteranno 20 bambini dai 2 ai 6 anni, 10 a costi agevolati e 10 completamente gratuiti per famiglie segnalate dai servizi sociali del Comune di Firenze.

Io C'Entro è una campagna all'interno del progetto sperimentale e innovativo Family Hub, realizzato grazie al sostegno delle fondazioni Compagnia di San Paolo, Fondazione con il Sud e fondazione Cariplo, e promosso dal Gruppo Cooperativo CGM, Il Consorzio Co&So in collaborazione con la Cooperativa L’Abbaino, il Comune di Firenze -Direzione Istruzione, l’Università degli studi di Firenze, Dipartimento di Scienze dell’Educazione e Psicologia, Oxfam Italia e l’Associazione Nosotras.
 
Un progetto di contrasto alla povertà educativa che vuole garantire l’accesso ai servizi educativi (Centro Infanzia La Nave in via delle Panche a Firenze e Centro Infanzia Sacro Cuore a Badia a Settimo) a bambini e bambine di famiglie in situazioni di disagio socio-economico.

Il progetto prevede, inoltre, spazi multiservizio di ascolto, sostegno e incontro per bambini e genitori attivi in alcune ludoteche del Comune di Firenze. Il progetto promuove anche servizi gratuiti per favorire il coinvolgimento e la partecipazione delle famiglie, come incontri formativi e di sostegno alla genitorialità, incontri di massaggio infantile con personale qualificato, laboratori per adulti e bambini, gruppi incontro per donne in gravidanza e per neo mamme, spazi-incontro e laboratori per bambini e genitori. 
  
“In questo modo è possibile dare risposte concrete alla richiesta di sostegno e supporto alle famiglie in situazione di fragilità – spiega, Paola Cecchi vice presidente della cooperativa L’Abbaino – Abbiamo accolto di recente nei nostri servizi all’infanzia due famiglie con i loro bambini provenienti dai centri di accoglienza. Il Campus Estivo vuole essere una nuova risposta alle esigenze delle famiglie in difficoltà. Proponiamo giochi e laboratori incentrati sui temi della natura, del digitale e dell’esplorazione. La priorità nell’accesso al servizio è per le famiglie fragili.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa