:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Lavoro, a Firenze nasce sportello per incrociare domanda e offerta

E’ il nuovo servizio che nasce a Firenze per iniziativa della Cisl Firenze-Prato e della Felsa Toscana. Aiuterà i giovani che si affacciano per la prima volta nel mondo del lavoro, ma anche i tanti, senza limiti di età, che un lavoro l’hanno perso

19 giugno 2018

FIRENZE - Uno sportello che favorisce l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, per aiutare ad orientarsi i giovani che si affacciano per la prima volta nel mondo del lavoro, ma anche i tanti, senza limiti di età, che un lavoro l’hanno perso. E’ il nuovo servizio che nasce a Firenze per iniziativa della Cisl Firenze-Prato e della Felsa Toscana, la categoria Cisl dei lavoratori atipici, autonomi e somministrati.

L’attività dello sportello è stata presentata stamani a Firenze durante una mattinata a cui hanno preso parte esperti del mercato del lavoro e sindacalisti e durante la quale è stata anche formalmente sottoscritta dal segretario generale Cisl di Firenze e Prato Roberto Pistonina e dal presidente della Camera di Commercio di Firenze Leonardo Bassilichi, la convenzione che servirà a consentire l’incrocio tra le professionalità ricercate dalle aziende fiorentine attraverso il sistema informativo Excelsior con quelle presenti nella banca dati Cisl.

“Ci sono tanti giovani che si affacciano per la prima volta sul mercato del lavoro e sono disorientati, ma anche 50enni che si ritrovano senza lavoro e non sanno come muoversi, perché oggi è cambiato anche il modo in cui si cerca lavoro” dicono Fabio Franchi, segretario generale aggiunto Cisl Firenze-Prato e Erika Caparrini, segretaria Felsa Toscana. “In una situazione così il sindacato non può restare passivo o chiamarsi fuori. Tocca a noi offrire a queste persone gli strumenti oggi indispensabili. Dobbiamo passare dalle politiche passive alle politiche attive del lavoro.” 

Chi cerca lavoro può rivolgersi allo ‘Sportello lavoro’ Cisl, trovando una rete di soggetti che lo aiuteranno concretamente con consulenza, orientamento, anche per adempimenti telematici, profilazione e compilazione di un efficace curriculum. Lo sportello sarà aperto nella sede Cisl di via Carlo del Prete 135, a Firenze, il Lunedì e Giovedì in orario 9-13 e 14-18 e il Martedì 14-18, telefono 055-3269039/41, info su www.cislfirenzeprato.com.

Le agenzie per il lavoro GI Group e Umana, che hanno già sottoscritto a livello nazionale con Cisl accordi specifici, forniranno periodicamente alla Cisl le opportunità di lavoro; il sindacato incrocerà i profili ricercati dalle aziende con quelli presenti nella propria banca dati e li segnalerà (in forma anonima) alle agenzie convenzionate, alle quali spetterà mettere in contatto i soggetti e facilitare il rapporto di lavoro.

Parallelamente a questo si svilupperà uno scambio di informazioni con la Camera di Commercio per far conoscere alle aziende fiorentine i profili professionali presenti nella banca dati Cisl. A chi cerca lavoro lo ‘sportello Cisl’ proporrà inoltre, in base alle competenze di ciascuno e alle richieste del mercato, specifici percorsi formativi.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa