:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Insieme contro il razzismo", il 27 giugno manifestazione nazionale a Firenze

Lanciata dal governatore Rossi e dal sindaco Nardella, ha l’obiettivo di lanciare un appello in difesa della democrazia e dei diritti umani all’indomani del clima politico sul fronte migranti

21 giugno 2018

FIRENZE – “Insieme contro il razzismo”. Questo il titolo della manifestazione nazionale organizzata dal governatore toscano Enrico Rossi e dal sindaco di Firenze Dario Nardella che si svolgerà mercoledì prossimo 27 giugno, a partire dalle 18, in piazza Ognissanti a Firenze. Sono attese migliaia di persone.

Obiettivo dell’evento, lanciare un appello in difesa della democrazia e dei diritti umani all’indomani del clima politico sul fronte migranti. In poche ore sono già centinaia le adesioni di singoli cittadini, associazioni, partiti, istituzioni che sono giunte all'indirizzo mail insiemecontroilrazzismo@gmail.com. Tra queste, ci sono le adesioni di tantissimi sindaci toscani, tra cui Filippo Nogarin, primo cittadino di Livorno e appartenente al Movimento 5 Stelle. Tra le altre adesioni, il rettore dell’Ateneo di Firenze Luigi Dei, Michele Ciliberto dell’Accademia dei Lincei, Adriano Sofri.

“La propaganda basata sulla discriminazione razziale ed etnica sta danneggiando l'Italia e la sua reputazione mondiale – hanno scritto gli organizzatori - L'uso irresponsabile di messaggi che negano i diritti universali è entrato nel lessico istituzionale con effetti imprevedibili e mette a rischio il patrimonio costituzionale e democratico del paese. L'appello «Insieme contro il razzismo» è rivolto al Presidente della Repubblica, ai cittadini e al mondo dell'informazione per una grande mobilitazione popolare.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa