:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

A Capodarco arriva Maldestro e chiude L'Altro Festival

Il 23 e 24 giugno il L'Altro Festival si salda con la XV Festa nazionale delle Comunità di Capodarco. In entrambi i giorni il “Bosco in festa”con giochi e spettacoli gratuiti. Grande attesa per il concerto di Maldestro domani 24 giugno, con una nuova formazione e un nuovo live

23 giugno 2018

CAPODARCO - Il 23 e 24 giugno il Capodarco L’Altro Festival si salda con la XV Festa nazionale delle Comunità di Capodarco. In entrambe la giornate l’esperienza di “Bosco in festa”: l’Oasi di protezione di Capodarco, uno degli esempi più integri di macchia mediterranea del nostro territorio, diviene il centro di una serie di eventi pensati per le famiglie, per grandi e piccini che vogliano immergersi completamente nella natura. Tantissime le attività previste, giochi e spettacoli gratuiti per “imparare a conoscere e rispettare il pianeta”. Passeggiate ed escursioni guidate, anche in notturna; laboratori; sedute di inanellamento scientifico; caccia al tesoro e spettacoli di marionette; passeggiate con gli asinelli; mostre fotografiche; area giochi. Tra gli appuntamenti “La terra che si muove”, incontro organizzato in collaborazione con il Museo della scienza di Camerino per capire come si genera un terremoto e i suoi effetti e lo spettacolo “Diversamente animali”. In entrambi i giorni a partire dalle ore 12 apertura degli stand gastronomici. 

Sabato 23 giugno dalle ore 20 la “tradizionale” cena sulla terrazza della Comunità.  Alle ore 21 lo spettacolo di burattini, “Le avventure di Mengone Torcicolli”, con Jacopo Orsolini e Lorenzo Palmieri, che approfondiscono lo studio e la ricerca delle testimonianze su Mengone Torcicolli, unica maschera marchigiana documentata nelle cronache storiche e popolari, con l’intento di darle nuova vita.

La settimana di eventi chiude domenica 24 giugno con l’atteso concerto di Maldestro (ore 22), che torna in tour con una nuova formazione e un nuovo live, in cui proporrà brani riarrangiati dei primi due album e alcuni inediti: uno spettacolo che valorizza la sua straordinaria poetica. Autore raffinato dalla voce graffiante “racconta nelle sue canzoni e nei suoi spettacoli l'amore, la rabbia, la speranza, il disagio e la disperata voglia di vivere di un giovane poeta dei nostri tempi senza rinunciare a un'ironia piena di vita, che è il cuore della sua musica”.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa