:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Al sottosegretario Spadafora il Servizio civile nazionale

La conferma è arrivata questa mattina dallo stesso Sottosegretario, che ha incontrato il personale del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Spadafora ha già la delega a pari opportunità e giovani

28 giugno 2018

ROMA - Il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Pari opportunità e giovani, on. Vincenzo Spadafora, seguirà anche il servizio civile nazionale. La conferma è arrivata questa mattina dallo stesso Sottosegretario Spadafora, che ha incontrato il personale del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale nella sede di via della Ferratella in Laterano a Roma.

In una nota diffusa dopo l’incontro si specifica come “il Capo del Dipartimento Calogero Mauceri, nel dare il benvenuto al Sottosegretario e nel ringraziarlo per la visita, ha illustrato brevemente le principali linee di azione della struttura sulle politiche giovanili e sul servizio civile, i risultati più importanti raggiunti negli ultimi anni, le diverse attività attualmente in corso, e ha segnalato la particolare dedizione e passione delle donne e degli uomini del Dipartimento, che anche nei momenti più complicati non hanno mai fatto mancare il proprio impegno a servizio della struttura”.

L’on. Spadafora, nel suo intervento, secondo quanto comunicato in una nota stampa, “ha innanzitutto ringraziato il Dipartimento per questo intenso lavoro che è stato possibile apprezzare anche stando al di fuori della struttura e ha colto l’occasione per dichiarare tutta la propria soddisfazione per aver ricevuto la delega sui temi delle pari opportunità e dei giovani. Temi che hanno accompagnato la sua vita personale e  professionale, orientata al quotidiano impegno per la tutela dei diritti”.

“Sto dedicando questi giorni a leggere documenti, ad approfondire, a capire, ad ascoltare, convinto che si debba partire da quanto di buono è stato già fatto per cominciare a programmare il futuro, sapendo che bisognerà presto fare delle scelte ed individuare le priorità. Solo così sarà possibile ottenere risultati concreti e interventi di qualità, nell’interesse dei nostri giovani”, ha dichiarato il Sottosegretario. “Sarà un lavoro appassionante” ha concluso al termine dell’incontro l’on. Spadafora.

Spadafora è stato eletto in Parlamento lo scorso 4 marzo tra le fila del Movimento 5 Stelle ed è stato il più giovane presidente di Unicef Italia (dal 2008 al 2011) nonché il primo Garante nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza, incarico ricoperto tra il 2011 e il 2016. (FSp)

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa