:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Jobbando Run", a Firenze corsa podistica per la sicurezza stradale

Una gara podistica all’insegna della solidarietà e della sicurezza sulle strade e sul lavoro. E’ la “Jobbando Run con Lorenzo” la manifestazione sportiva in programma sabato 27 ottobre a Firenze

31 luglio 2018

Jobbando run

FIRENZE – Una gara podistica all’insegna della solidarietà e della sicurezza sulle strade e sul lavoro. E’ la “Jobbando Run con Lorenzo” la manifestazione sportiva in programma sabato 27 ottobre a Firenze alle 10 con partenza e arrivo all’Obihall. La “Jobbando Run con Lorenzo” si inserisce nell'ambito della programmazione della quarta edizione di Jobbando, l’evento che a Firenze incrocia domanda e offerta di lavoro, in programma all'Obihall i prossimi 25 e 26 ottobre. E’ così che La Corri per Lorenzo giunta quest’anno alla sua ottava edizione, cambia formato e diventa “Jobbando Run con Lorenzo”. La corsa, nata per ricordare Lorenzo Guarnieri e tanti altri giovani che come lui uccisi dalla violenza stradale, si unisce nel 2018 alla manifestazione Jobbando che a ottobre aprirà il dibattito sui molteplici aspetti legati al lavoro.

A presentare stamani a Firenze la gara podistica Eugenio Giani, presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Stefano Guarnieri, vicepresidente dell'Associazione Lorenzo Guarnieri e Lapo Tasselli, ideatore e presidente Associazione Jobbando. “I temi della sicurezza dei giovani sulla strada e sul lavoro sono garanzia di un futuro migliore per il nostro paese e la nostra comunità.  E’ nata intorno a questa comune sensibilità la collaborazione con Jobbando che della ricerca del lavoro per i giovani, ha fatto il suo focus ormai da quattro anni” spiega Stefano Guarnieri, vicepresidente dell'Associazione Lorenzo Guarnieri. “Ai partecipanti verrà data una maglietta arancione per ricordare che la visibilità dei pedoni sulla strada è importante per la sicurezza. Il ricavato delle iscrizioni servirà per la costruzione di un ospedale pediatrico in Togo attraverso l’associazione The Precious Hands. Invitiamo tutti a partecipare”, conclude Guarnieri.

In particolare la destinazione dei fondi andrà per il trasporto dall’Italia a Todome in Togo di materiale sanitario già raccolto dall’associazione The Precious Hands tra cui  un ecografo, un letto ginecologico, un microscopio chirurgico per sala operatoria Olympus, una bilancia per neonati e due sedie a rotelle.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa