:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Beatles Days Torino 2018: Anffas chiama a raccolta le band “integrate”

L'associazione ha lanciato la quarta edizione del concorso, rivolto alle band con almeno una persona con disabilità, per partecipare all’evento del 23 settembre. C'è tempo fino al 28 agosto per iscriversi

05 agosto 2018

TORINO – Un palco e un pubblico per le band musicali “integrate”; che abbiano almeno un componente con disabilità: è quello che propone Anffas Piemonte, lanciando in questi giorni la quarta edizione dei “Beatles Days Torino 2018”, in programma sabato 22 e domenica 23 settembre. C’è tempo fino al 28 agosto per iscriversi: bisogna andare sul sito di Anffas Piemonte, compilare l’apposito modulo e allegare un video contenente due cover - ovviamente dei Beatles - interpretate dalla propria band. La giuria tecnica selezionerà tre band che si esibiranno nel corso della giornata clou dei “Beatles Days Torino 2018”, in programma domenica 23 settembre all’Hiroshima Mon Amour. 

Tutti i video delle band candidate saranno comunque pubblicati sul canale youtube di Anffas Onlus Torino. I “Beatles Days Torino 2018”, organizzati da Anffas sotto l’egida dei Beatlesiani Associati d’Italia e con la direzione artistica di Bartolomeo Torta, Riccardo Codazza e Alberto Pisci, in collaborazione con Hiroshima Mon Amour e con il patrocinio della Città di Torino e della Circoscrizione 8, sono un evento all’insegna del divertimento e dell’integrazione tramite il linguaggio universale della musica. 

Sabato 22 settembre ci sarà l'anteprima, presso la libreria La Bussola, in via Po a Torino, con la presentazione del libro “I Rokketti” di Mario Paparozzi, che narra la storia di questo gruppo di musicisti, di cui lo stesso autore faceva parte, che suonarono nei locali di Amburgo con i Beatles, nel periodo in cui questi dovevano ancora diventare famosi. Alla presentazione parteciperà anche Santino Rocchetti, che faceva parte del gruppo. 

Domenica 23 settembre, numerose band provenienti da tutta Italia si alterneranno per 12 ore sui due palchi del locale torinese; tra queste, si esibiranno le tre band con almeno una persona con disabilità, selezionate tramite il contest a livello nazionale. “Le giornate dei Beatles Days Torino 2018 - commenta Giancarlo D’Errico, presidente di Anffas Piemonte Onlus - celebrano l'enorme influenza che i Beatles hanno avuto non solo a livello musicale, ma nell'arte, nella moda, nell'espressione personale e nell'immaginazione, promuovendo idee e valori di pace, amore e condivisione che oggi sono più che mai attuali. In questo contesto si inserisce perfettamente l’idea di integrazione e valorizzazione delle persone con disabilità che Anffas promuove quotidianamente nel suo impegno a sostegno di persone e famiglie in difficoltà. Sarà una giornata di gioia e divertimento accessibile a tutti, così come è aperto a tutti il contest in cui ragazzi e ragazze con disabilità potranno esprimere la loro passione per la musica e per i Beatles”.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa