:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Un rimedio al rancore", a Lucca a scuola per vincere l’odio

La tradizionale Summer School promossa sulle colline lucchesi dal Centro Nazionale per il Volontariato (Cnv) e dalla Fondazione Volontariato e Partecipazione (Fvp) mette sotto la lente i temi più caldi del dibattito contemporaneo

22 agosto 2018

LUCCA - Il titolo è "Vox populi - Per una pedagogia del bene e un rimedio al rancore". Così la tradizionale Summer School promossa sulle colline lucchesi dal Centro Nazionale per il Volontariato (Cnv) e dalla Fondazione Volontariato e Partecipazione (Fvp) mette sotto la lente i temi più caldi del dibattito contemporaneo, proponendo letture profonde e utili a chi opera nel terzo settore e non solo. L'appuntamento è alla Villa del Seminario di Arliano (Lucca) dal 7 al 9 settembre. Tanti i relatori in programma che forniranno la loro visione sui temi che il Cnv e la Fvp propongono.

Il seminario residenziale di formazione civile è diventato un appuntamento di riferimento per la rete allargata del Cnv, per riflettere in maniera approfondita sulle tendenze sociali più rilevanti, anticipare i temi caldi dell'anno sociale che si sta aprendo, iniziare ad individuare i temi più rilevanti per costruire l'edizione successiva del Festival Italiano del Volontariato.

Il via ai lavori venerdì 7 settembre alle 16.30 con la prima sessione "Stare insieme, fare insieme: la scelta etica nella società del risentimento". Sarà il presidente del Centro Nazionale per il Volontariato Pier Giorgio Licheri a dialogare sul tema "La più alta forma di carità" con Mons. Gastone Simoni, Vescovo emerito di Prato, direttore di “Supplemento d’anima”. Alle 18 l'intervento del giornalista di Avvenire Paolo Lambruschi che parlerà de "I corpi sociali per la convivenza civile". Particolarmente provocatorio l'ultimo dei temi del primo giorno che verrà affidato al Responsabile Area Nazionale di Caritas Italiana Francesco Marsico: "I poveri sono diventati ignoranti?". Alle 21 l'incontro con Fabrizio Silei, scrittore e artista, vincitore del Premio Andersen come Miglior Autore nel 2014, finalista del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018. Silei parlerà su "Storie e rischio, storie a rischio. Crescere con le storie nell’epoca dello smartphone". 

Sabato 8 settembre dalle 9 la seconda sessione "Gli strumenti del democratico: il dialogo sui valori e la comunicazione delle idee". Sarà il sociologo Ivo Lizzola ad aprire i lavori con la relazione "Integrazione o disintegrazione?"; seguiranno due focus group condotti dai giornalisti Giulio Sensi e Gianluca Testa, con la collaborazione scientifica di Mariano Galizia del Centro di Statistica Aziendale, su "Comunicazione e percezione: esperienze a confronto". Dopo i focus group la relazione del giurista Leonardo Bianchi dell'Università di Firenze sul tema "Cos'é la verità?". La terza sessione "Illuminare le strade, percorsi pedagogici sport, educazione, cultura della solidarietà" vedrà il dialogo fra Bruno Molea, Presidente Nazionale AICS, Luisa Prodi, Vicepresidente Cnv, Paolo Balli, Direttore Cesvot, Maria Costanza Cipullo della Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione MIUR. Prima delle conclusioni della parte seminariale, un focus sulla riforma del terzo settore con il giurista Luca Gori della Scuole Superiore Sant'Anna di Pisa e il vice presidente del Cnv Andrea Bicocchi. 

Per l'edizione 2018 della Summer School Cnv/Fvp è previsto anche un programma opzionale dedicato a Lucca e i suoi artisti. Alle 21 del sabato sera "Puccini & Bollicine" con il soprano Elisabetta Della Santa e la pianista Loredana Bruno dell'associazione Artistico Culturale “Laboratorio Brunier”. Domenica 9 settembre tutti i partecipanti potranno partecipare gratuitamente alla visita guidata all’ex Ospedale psichiatrico di Maggiano con letture di brani di Mario Tobino a cura di Rosalia Santini. Alle 12 la conferenza del coordinatore nazionale Forum Salute Mentale Vito D'Anza dedicata alla rilettura della figura di Franco Basaglia e il pranzo conclusivo. La quota di compartecipazione ai costi organizzativi (cena del venerdì, pernottamento, colazione e pranzo del sabato) è di € 100. Per chi volesse aderire anche al programma opzionale, la quota per l’intero programma è di € 140. La scadenza delle iscrizioni è il 31 agosto. Info e iscrizioni: Centro Nazionale per il Volontariato, tel. 0583 419500, fax 0583 1809906, cnv@centrovolontariato.it. Info e programma su www. centrovolontariato.it.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa