:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

“Arturo, il coniglietto sicuro”. Le sue avventure... in Lingua dei segni

Dieci video accessibili, in Lis e con sottotitoli, per parlare ai più piccoli di sicurezza in casa, in strada e sul web. Ai blocchi di partenza il progetto promossa da Ente nazionale sordi, con il contributo della fondazione Aifos

09 settembre 2018

ROMA - Saranno presto online i video di “Arturo... il coniglietto sicuro!”, il progetto promosso dall'Ente nazionale sordi, con il sostegno della fondazione Aifos, per insegnare la sicurezza a tutti i bambini, anche a chi non sente. Vere e proprie lezioni sotto forma di cartone animato, rigorosamente accessibili, grazie alla Lingua dei segni e alla sottotitolatura, con la maestra Frida e il coniglietto Arturo. Sicurezza a casa, in strada e nel web: queste saranno le tematiche affrontate nei diversi episodi, che deriveranno tipiche situazioni rischiose che i ragazzi possono sperimentare nella loro vita quotidiana. 

arturo coniglietto sicuro

A raccontarle, ci penseranno direttamente ragazze e ragazzi sordi in lingua dei segni italiana, in modo tale che i piccoli destinatari possano identificarsi immediatamente con le esperienze di vita presentate. Una volta chiari i rischi che si possono trovare a casa, per strada o in rete il nostro Arturo darà ai ragazzi utili consigli per affrontarli e superarli. La realizzazione di video in lingua dei segni e sottotitoli è uno strumento di comunicazione estremamente efficace per raggiungere la comunità sorda; la sordità, infatti, impedisce la naturale acquisizione della lingua parlata e rende critica la piena comprensione di testi scritti. Attraverso la lingua dei segni, che ricordiamo essere una lingua a tutti gli effetti, e il supporto del testo scritto fornito dai sottotitoli i ragazzi sordi possono accedere con pari opportunità rispetti ai loro coetanei ai contenuti formativi. 

I giovani sordi rappresentano una categoria debole della nostra società, non disponendo dei canali di informazione e comunicazione considerati “normali”. Per questo è importante veicolare direttamente contenuti attraverso strumenti dedicati, accessibili e adeguati alle loro specifiche esigenze. I video, inoltre, grazie alla presenza dei sottotitoli saranno pienamente accessibili a tutti i ragazzi, sordi ed udenti. 

I video di “Arturo il coniglietto sicuro” saranno disponibili online sulla piattaforma ENS Academy e promossi tramite i canali social dell’Ente Nazionale Sordi.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa