:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze, raccolta alimentare straordinaria nei centri Unicoop

Sabato 13 ottobre in 97 punti vendita Unicoop raccolta alimentare per aiutare i più bisognosi. Oltre 2 mila volontari sono già pronti per raccogliere le tonnellate di prodotti in arrivo e smistarle alle 150 associazioni di volontariato

10 ottobre 2018

FIRENZE – Sabato 13 ottobre in 97 punti vendita Unicoop raccolta alimentare straordinaria per aiutare i più bisognosi. Oltre 2 mila volontari sono già pronti per raccogliere e inscatolare le tonnellate di prodotti in arrivo e smistarle alle 150 associazioni di volontariato con cui le 38 sezioni soci Coop collaborano sul territorio per affrontare l’emergenza povertà. Saranno all’ingresso dei punti vendita per consegnare il sacchetto per la raccolta e all’uscita per raccogliere i prodotti che chi fa la spesa decide di destinare alle famiglie meno fortunate. Come per tutti gli altri appuntamenti, la lista dei prodotti da donare comprende soprattutto scatolame, pasta, olio e prodotti per l’infanzia.

Nelle precedenti edizioni dell’iniziativa solidale ad ottobre 2017 sono state raccolte 186 tonnellate di prodotti, a marzo 2018 220 tonnellate: “A marzo scorso abbiamo registrato il record di donazioni, un segnale importante in un contesto in cui si fa sempre più fatica a pensare a chi è più in difficoltà. Siamo certi che grazie alla straordinaria rete solidale che ci supporta sul territorio, anche questa volta riusciremo a contribuire in maniera determinante alla lotta alla povertà nella nostra regione” afferma Irene Mangani, vicepresidente Fondazione Il Cuore si scioglie Onlus. Un aiuto concreto che viene portato avanti ogni giorno, in un incontro che si rinnova di continuo nelle mense e nei luoghi d’accoglienza della Toscana, gli stessi dove arrivano i prodotti della raccolta.

C’è chi riceve e chi dona, persone che vivono in situazioni difficili e volontari impegnati per garantire loro un pasto caldo. È la quotidianità fotografata dal fotoreporter Stefano Schirato, un mondo spesso ignorato, quasi invisibile, che però merita di essere conosciuto. Un racconto che emerge in maniera nitida e realistica dal reportage fotografico Altriocchi, che la Fondazione ha scelto di realizzare e di portare in giro per la Toscana per raccontare come vengono utilizzati i prodotti donati. In occasione della raccolta di sabato, la mostra sarà allestita dal 10 al 17 ottobre presso il Centro*Empoli di via Sanzio.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa