:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Pasquino: “Il populismo è il pericolo della democrazia”

Il politologo è intervenuto al festival delle generazioni a Firenze: “Quando c’è una persona che interpreta il popolo, la democrazia è saltata, il popolo non può mai essere interpretato da una sola persona”

12 ottobre 2018

FIRENZE – “In giro ci sono molti populisti, il populismo non è un pericolo, il populismo è il pericolo della democrazia, perchè quando c’è una persona che interpreta il popolo, la democrazia è saltata, il popolo non può mai essere interpretato da una sola persona”. Lo ha detto il politologo Gianfranco Pasquino a margine del festival delle generazione in corso nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, a Firenze.

Il professor Pasquino si è poi soffermato sulla manovra economica del Governo: “Se questo Governo fa le cose che sta scrivendo nel Def, il futuro è molto preoccupante, non ci sono nè abbastanza soldi nè capacità di fare quello che hanno promesso in questo fantomatico Def”. Eppure, “il consenso rischia di aumentare e questo mi preoccupa molto”.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa