:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Norcia: una casa del volontariato per ripartire dopo il sisma

L’idea è del Csv di Perugia che insieme ad una associazione di attori e una compagnia teatrale ha avviato una raccolta fondi per donare uno spazio alle associazioni che hanno perso la sede dopo il terremoto del 2016

30 ottobre 2018

Una casa delle associazioni e del volontariato in Valnerina per promuovere la solidarietà e creare un luogo di incontro per i cittadini dei territori colpiti dal sisma: è questo l’obiettivo della raccolta fondi avviata dal Centro di servizio per il volontariato di Perugia Cesvol insieme al Gruppo artisti dilettanti e la compagnia teatrale Alberto e Anna Ferrari. L’idea nasce dall’esperienza di “Norcia Vive”, il comitato nato subito dopo il terremoto del 2016 e che ora punta a un nuovo progetto per costruire uno spazio di incontro in cui ospitare le sedi delle associazioni, favorire lo scambio di esperienze e che sia fruibile anche dai cittadini di Norcia e di tutta la Valnerina.

Per realizzare la casa delle associazioni il comitato ha costituito un’associazione temporanea di scopo (Ats) per una gestione trasparente e puntuale dei contributi che saranno raccolti. In programma anche la realizzazione di eventi ed iniziative specifiche di informazione e sensibilizzazione per far conoscere gli obiettivi della raccolta fondi e accreditare il progetto alle istituzioni locali e nazionali, coinvolgendo anche le associazioni che condividono l’idea della casa. Visti i continui e spiacevoli episodi di truffe che spesso investono iniziative solidali di questo tipo, il Cesvol e gruppo artisti dilettanti sottolineano che la raccolta fondi avverrà dolo solo tramite sistemi di tracciabilità bancaria e/o postale e nell’ambito degli eventi ufficiali che verranno organizzati.

Per informazioni sulle modalità di donazione e/o partecipazione al progetto si può scrivere o telefonare al Cesvol: email cesvol@mclink.it; tel. 075.5271976
Lo stato di avanzamento della raccolta fondi sarà sempre aggiornato sul sito dedicato.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa