:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Autismo, a Firenze manifestazione per l’inclusione

“E ora la vita”, questo il titolo dellamanifestazione in programma il 2 aprile. Ritrovo alle 9 in piazzaSanta Maria Novella

19 marzo 2019

FIRENZE - Da Firenze parte un messaggio a tutta la Toscana e all’Italia per una società più giusta ed inclusiva delle persone con autismo. Dopo un lavoro di settimane, il Coordinamento regionale delle associazioni toscane dei familiari delle persone con autismo, annuncia il programma della manifestazione di martedì 2 aprile 2019.Sarà una manifestazione colorata e visibile, un momento per farsi conoscere senza barriere, anche per rivendicare i diritti delle persone con autismo per i quali tutta la comunità può e deve impegnarsi. Un percorso che a partire da Piazza Santa Maria Novella si snoderà lungo le strade del centro storico di Firenze.  

“E ora la vita”, questo il titolo dellamanifestazione. Ritrovo alle 9 in piazzaSanta Maria Novella, partenza del corteo alle 9.30, alle 11 il corteo arriva all’auditorium Santa Apollonia, via San Gallo. Alle 11.15 appuntamento con Il progetto di vita individuale, lettura magistrale di Gianfranco De Robertis, avvocato Anffas nazionale, alle 12.15 presentazione del documento del Coordinamento toscano associazioni per l’autismo. Alle 13.15 conclusioni di Enrico Rossi, presidente Regione Toscana.

“Desideriamo lanciare un appello a tutta la comunità toscana – hanno detto gli organizzatori - perché senza paura si unisca a questa festa di consapevolezza per i diritti delle persone con autismo e disabilità intellettiva e rivolge un caloroso invito a partecipare alla manifestazione a Voi che, come rappresentanti dell’istituzione di tutela dei diritti dei cittadini, vediamo al nostro fianco nella battaglia culturale per l’emancipazione delle persone con autismo nella società nella concretizzazione del progetto individuale di vita di ciascuno. Lo slogan della manifestazione è chiaro “E ora la vita”. E ancora: “I nostri punti sono chiari: no all’istituzionalizzazione, diritto alla scuola e al lavoro. 

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa