:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

“Tourist corner”, a Firenze opuscoli sanitari in tutte le lingue

Nasce il servizio di interpretariato multilingue e opuscoli informativi sviluppati in collaborazione con il Comune e con Federfarma Firenze con indicazioni sulle strutture e sui servizi sanitari fiorentini

26 aprile 2019

FIRENZE - A Firenze nasce il 'tourist corner', il servizio di interpretariato multilingue e opuscoli informativi sviluppati in collaborazione con il Comune e con Federfarma Firenze con indicazioni sulle strutture e sui servizi sanitari fiorentini.

Sono circa 10 milioni i turisti che ogni anno visitano la città, a questi si aggiungono tutti gli stranieri presenti in città per motivi di studio e lavoro. La salute però non parla una sola lingua, è per questo che le 21 farmacie comunali di Firenze (A.Fa.M) insieme a Federfarma Firenze sviluppano un progetto di informazione sui servizi sanitari offerti dal sistema sanitario nazionale alle persone di qualsiasi nazionalità, lingua e cultura nel Comune di Firenze.

La Società Benefit Farmacie Fiorentine A.Fa.M., che a marzo di quest’anno ha ottenuto il riconoscimento B-Corp, faciliterà la gestione dei problemi di salute e l’accesso al sistema sanitario da parte degli stranieri del capoluogo grazie a nuovi servizi che permettono di superare barriere linguistiche e culturali: il tourist corner, appunto. Attraverso quest'ultimo, che sarà inaugurato alla Farmacia Santa Maria Novella crocevia di numerosissimi stranieri, i farmacisti potranno contattare un call center che entro 120 secondi li metterà in comunicazione con operatori in grado di garantire H24 traduzioni in tempo reale nelle lingue più diffuse.  

Con i 250.000 opuscoli totali che saranno stampati in 10 lingue (le stesse del tourist corner) e che saranno diffusi in città si forniranno invece nomi, indirizzi e recapiti telefonici di strutture ospedaliere, servizi di emergenza con orario prolungato o H24 (per esempio guardia medica, pronto soccorso, farmacie), numeri di Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco, Ambulanza e contatti degli hotel con camere accessibili ai portatori di handicap (in collaborazione con Federalberghi). All’interno degli opuscoli è presente inoltre sia una mappa di Firenze con localizzazione di hot points della salute sia il numero telefonico gratuito messo a disposizione da Federfarma che indica in lingua italiana le farmacie di turno diurno e notturno del centro storico e della periferia. 

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa