:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Economia

Cerca

Ricerca avanzata chiusa Ricerca avanzata in Lavoro

-

Chiusi per crisi

Viaggio nel terzo settore che non ce la fa più

-

Belle imprese

Quando il non profit produce profitto

bannerHead

Toscana, finanziati 23 progetti di lavori di pubblica utilità

01 settembre 2015 Il bando, finanziato dalla Regione con 1 milione di euro, intende favorire l’occupazione di soggetti svantaggiati nel mercato del lavoro e contrastare la disoccupazione

bannerHead

“A mio fratello proibirei di partire”. Le voci dei braccianti su Radio Ghetto

01 settembre 2015 Dai microfoni della trasmissione “Radio Ghetto Africa”, all’interno della grande baraccopoli di Rignano Garganico, i giovani africani impegnati nella raccolta di pomodoro nella zona di Foggia si rivolgono, una volta la settimana, a chi li ascolta dai paesi d’origine

bannerHead

Caporalato: universitari e richiedenti asilo, i braccianti che non ti aspetti

01 settembre 2015 Tra i raccoglitori di pomodori impegnati come lavoratori stagionali nella Capitanata, in provincia di Foggia, ci sono studenti e ragazzi perfettamente integrati. E perfino qualcuno che al Gran Ghetto di Rignano Garganico decide di passare le vacanze

bannerHead

“Il caporalato? Ha un ruolo preciso: far risparmiare le aziende”

31 agosto 2015 Dopo gli impegni presi dal governo parla Antonello Mangano, coautore del rapporto #Filierasporca. “La proposta di confiscare i beni è solo un primo passo. Alcune verifiche si possono già fare incrociando dati su Internet”. L’idea delle etichette narranti e di un sostegno diverso a chi denuncia

bannerHead

Ghetto-economy: così funziona la “società” dei braccianti africani sfruttati

28 agosto 2015 Reportage dalla baraccopoli dei raccoglitori africani a Rignano Garganico. Per ogni bisogno c’è una risposta di mercato: bar e ristoranti, ricaricatori di cellulari, robivecchi, sarti e bordelli, venditori di ghiaccio e acqua calda; ma anche servizi per la salute, l’istruzione e l’informazione

bannerHead

Ristorazione e agricoltura nelle terre del boss: è la cucina antimafia di Nco

28 agosto 2015 Nella Terra dei fuochi la Nuova cucina organizzata è un progetto di resistenza a ogni forma di illegalità. Che parte dai frutti della terra e dal lavoro di persone disabili o in situazione di disagio sui terreni confiscati alla mafia

bannerHead

Sfiancarsi per non deprimersi: il lavoro a cottimo che uccide i braccianti

27 agosto 2015 Caporalato, reportage dal Ghetto di Rignano Garganico dopo la presunta morte di un raccoglitore africano. Malnutrizione, fratture, ematomi, mal di schiena, ferite, problemi respiratori: tutti accusano malattie gravi, ma si sforzano lo stesso in modo esagerato per raggranellare qualche euro in più

bannerHead

Caporalato, la vita dei braccianti schiavi nel Ghetto che non dorme mai

27 agosto 2015 Reportage dalla baraccopoli di Rignano Garganico (Foggia), che arriva a ospitare fino a duemila immigrati durante la raccolta dei pomodori. In condizioni igieniche disperate, con ritmi di lavoro durissimi, si trova anche il tempo per il divertimento e la solidarietà

bannerHead

Caporalato, le leggi ci sono. “Ecco perché è difficile applicarle”

20 agosto 2015 Parla Alessandro Leogrande, autore di “Uomini e caporali”. Fenomeno sempre più diffuso e dovuto anche al ritorno alla terra di manodopera italiana dequalificata. Per sconfiggerlo, “potenziare gli esperimenti già cominciati e non sminuirlo come hanno fatto associazioni di categoria”

bannerHead

Caporalato, i 5 volti degli sfruttatori e il ruolo degli “intermediari” mafiosi

20 agosto 2015 I braccianti morti di fatica in Puglia. Le recenti inchieste di varie associazioni hanno spiegato nei dettagli il fenomeno del caporalato in agricoltura. E come le organizzazioni malavitose si inseriscono facilmente tra la raccolta e la grande commercializzazione

bannerHead

Coworking, in Toscana bando per le imprese

12 agosto 2015 La Regione Toscana riconosce, tutela, agevola e incentiva il coworking, forma di organizzazione del lavoro che in Italia, e non solo, si sta dimostrando una risposta innovativa e funzionale al cambiamento del mondo del lavoro

bannerHead

Master all’estero, ecco i bandi della Regione Toscana

11 agosto 2015 La giunta regionale ha adottato gli elementi essenziali di due bandi per l'assegnazione di voucher finalizzati alla frequenza di master e dottorati all'estero

bannerHead

Toscana, incontro a Roma per la collocazione dei lavoratori dei centri per l’impiego

30 luglio 2015 Il presidente della Regione ha partecipato all’incontro a Palazzo Chigi. Nel corso dell'incontro è stata definita un'ipotesi di accordo quadro, che domani sarà discussa in Conferenza delle Regioni e poi in sede di Conferenza Stato-Regioni

bannerHead

Toscana, in sette anni 39 mila occupati in meno

29 luglio 2015 Il presidente della Regione Rossi, nonostante la crisi, afferma: “I numeri dicono che la Toscana ha saputo resistere e oggi ci sono basi serie per ripartire”

bannerHead

Toscana, 2 milioni per avvicinare istituti tecnici e imprese

28 luglio 2015 La Regione pubblica un avviso per finanziare con 2 milioni e 683 mila euro di risorse europee del fondo sociale (Fse) progetti di interazione tra scuola, mondo produttivo e territori

bannerHead

Toscana, 1 milione di euro per i lavori di pubblica utilità

21 luglio 2015 Il presidente Rossi: "L'idea è quella di offrire un aiuto a persone che si trovano in grande difficoltà economica e di chiedere loro in cambio di svolgere questi lavori"

bannerHead

Toscana, ecco i lavori di pubblica utilità

21 luglio 2015 Entro il prossimo 31 agosto le amministrazioni pubbliche dovranno presentare alla Regione progetti che prevedano l'impiego di queste persone per un massimo di un anno e di 20 ore a settimana

bannerHead

Prato, le aziende cinesi provano a mettersi in regola

17 luglio 2015 Le ispezioni coordinate dalla Regione nelle aziende cinesi (e non solo) iniziano a dare buoni frutti. Se due aziende su tre ai controlli non risultano infatti in regola, di queste imprese poi l'83 per cento ottempera alla prescrizioni

bannerHead

Lavorare (e scioperare) per finta: le aziende che tengono attivi i disoccupati

16 luglio 2015 Francia: si chiamano Eep (imprese di allenamento pedagogico), sono 110, funzionano come vere imprese ma sono virtuali. Il 70% di chi le frequenta ritrova un lavoro entro pochi mesi. Tutto funziona come in un grande, ma serio, gioco di ruolo

bannerHead

Prodotti chimici letali per i lavoratori europei, con "Better regulation" più tumori

15 luglio 2015 La denuncia arriva dall’Istituto sindacale europeo: “Il progetto ‘Better regulation’ della Commissione renderà inefficaci le misure adottate in questi ultimi anni dall’Unione per proteggere i lavoratori esposti ogni giorno a prodotti chimici altamente tossici”

507 Contenuti - Pagina 8 di 26