:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Immigrazione

Cerca

Ricerca avanzata chiusa Ricerca avanzata in Immigrazione

Arcipelago Cie

Il carcere "non carcere"

bannerHead

“Into the footsteps of a migrant”, gioco per mettersi nei panni di chi migra

19 luglio 2018 Quattro partner europei per un progetto educativo il cui obiettivo è sensibilizzare sulla complessità del processo migratorio e sulle difficoltà che incontra chi decide di migliorare la propria vita. La cooperativa Camelot: “Mostrare il lato umano della migrazione”

bannerHead

Mani "sporche di sangue" sotto il Viminale. Protesta contro le morti in mare

18 luglio 2018 Con le mani tinte di rosso, una cinquantina di persone hanno manifestato questo pomeriggio davanti al Viminale in segno di protesta contro le “sempre più disumane” scelte politiche del Governo italiano

bannerHead

La fame e la scabbia, le immagini choc dei bambini sbarcati a Pozzallo

18 luglio 2018 Nelle foto scattate da Terre des Hommes e Unhcr, si vedono le condizioni drammatiche dei minori arrivati nei giorni scorsi in Sicilia. Unhcr: "Grave malnutrizione e condizioni iginiche precarie, frutto di trattenimenti prolungati negli hangar dei trafficanti". Terre des hommes: "Da quando chiusi i porti condizioni peggiorano anche perché stanno più tempo in mare"

bannerHead

Caporalato. In Sicilia un "collocamento pubblico" contro lo sfruttamento

18 luglio 2018 A Campobello di Mazara (Trapani) l’unica esperienza in Italia per far incontrare aziende e braccianti togliendo spazio ai caporali. Dopo l’avvio nell’autunno dello scorso anno, si lavora alla stagione 2018. Giacalone, segretaria Flai Cgil Trapani: "Puntiamo sull’accoglienza”

bannerHead

Migranti, S.Egidio a Governo: "Servono badanti, aprire decreto flussi per 50 mila”

17 luglio 2018 La richiesta è stata avanzata direttamente al premier Conte. Impagliazzo: "Il problema con cui ci stiamo confrontando è quello della dimensione delle assistenti familiari, il loro numero oggi si sta riducendo, dal 2011 non ci sono decreti flussi in Italia che prevedono l’ingresso regolare"

bannerHead

Migranti, don Albanesi a Salvini: “Le sole politiche difensive non bastano”

17 luglio 2018 Lettera aperta consegnata al ministro dell’Interno, in occasione della sua visita a Fermo. Scrive don Albanesi: “Si crei il fondo per l’immigrazione come spesa di bilancio Ue”. E, in generale, “l’invito pressante è guardare al futuro per un paese che non perde la propria identità, ma riesce a integrare i nuovi cittadini”

bannerHead

Sbarco Pozzallo. "Migranti scheletrici e debilitati, oltre 100 i minori"

16 luglio 2018 Dietro l’ultimo caso politico del fine settimana ci sono le storie delle 450 persone arrivate in Sicilia stanotte e accolte dagli operatori. Unhcr: “Sono somali ed eritrei, hanno passato tutti almeno un anno nei centri di detenzione in Libia”. Medu: "Segni evidenti di torture". Croce Rossa: "Casi di disidratazione". Oim "Quattro i morti"

bannerHead

Tessere di mosaico come frammenti di vita: i rifugiati riqualificano piazza Matteotti

15 luglio 2018 Ad Acquarica di Lecce, grazie al laboratorio condotto dalla mosaicista leccese Donatella Nicolardi, un gruppo di giovani rifugiati ha appreso le tecniche di un'arte antica, capace di offrire bellezza e riflessione sul proprio percorso di vita. In mostra un gruppo di opere dell'artista che spaziano tra tematiche sociali

bannerHead

Sinti e integrazione, i risultati ci sono “ma il clima del periodo non aiuta”

15 luglio 2018 A Reggio Emilia ci sono 3 campi comunali in cui vivono dalle 70 alle 120 persone in ognuno, un campo attivo in inverno per i giostrai e aree attrezzate su terreni privati. “Alcuni giovani provano a fare scelte diverse dai genitori, ma gli attacchi verso la comunità rischiano di farli tornare indietro”

bannerHead

Migranti, Francia e Malta stavolta dicono sì. La soddisfazione del governo

15 luglio 2018 Francia e Matla accoglieranno 100 dei 450 migranti salvati al largo di Linosa e trasferiti a bordo di due navi italiane. E forse 50 persone anche la Germania. La soddisfazione di Palazzo Chigi. Il M5S: "Complimenti al presidente Conte. Finalmente responsabilità condivise con l'Europa". Salvini: "Non siamo più un Paese colabrodo"

bannerHead

Rifugiati sudanesi di via Scorticabove, “abbiano possibilità di vivere insieme”

14 luglio 2018 L’associazione “A buon diritto” fa il punto della situazione e chiede alle istituzioni di lasciare almeno fino al 23 luglio i rifugiati al loro posto e di dare loro la possibilità di continuare a sperimentare un riuscito modello di autogestione e di organizzazione

bannerHead

Migranti, altri 450 in cerca di approdo. "L'Italia non se ne farà carico da sola"

14 luglio 2018 Sono 450 i migranti trasferiti da un barcone al pattugliatore “Protector” e sul “Monte Sperone” della Guardia di Finanza. Il ministro dell'Interno ha ribadito la sua linea: "Non possiamo cedere, la fermezza salverà tante vite e garantirà sicurezza a tutti". Tre ipotesi in campo. E Conte scrive a Juncker e Tusk

bannerHead

"Aggiungi un posto a tavola", le famiglie ospitano profughi a cena

13 luglio 2018 Un invito a cena speciale contro l'indifferenza e l'emarginazione. Le famiglie di Capannori, Lucca e della Piana lucchese possono aggiungere un posto a tavola per un richiedente asilo ospitato nel loro territorio

bannerHead

Diciotti, gli operatori negano violenze. Salvini: "Non finirà a tarallucci e vino"

13 luglio 2018 Il giorno dopo lo sbarco non si placano le polemiche. Di Maio e Fico con Mattarella, ma il ministro dell'Interno deciso ad andare avanti. L'associazione nazionale magistrati esprime preoccupazione per le possibili interferenze sul lavoro dei magistrati. Intanto una mediatrice di Intersos: "Nessuna violenza, i migranti erano solo spaventati"

bannerHead

Migranti. Coldiretti: nei campi lavorano 345 mila stranieri regolari

13 luglio 2018 "In agricoltura trovano occupazione regolare 345 mila stranieri provenienti da ben 157 Paesi diversi che con 29.437.059 giornate rappresentano ben un quarto del totale del lavoro necessario nelle campagne italiane". Lo ha affermato il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo, nella relazione all'Assemblea nazionale

bannerHead

In un mese oltre 600 morti in mare. “L'Ue ha deciso di lasciarli annegare”

12 luglio 2018 In vista del periodo di picco delle partenze, Medici senza frontiere e Sos Méditerranée chiedono ai governi europei di attivare un sistema dedicato di ricerca e soccorso nel Mediterraneo. “Lasciare la responsabilità alla Guardia costiera libica porterà solo nuovi morti”. A fine luglio l'Aquarius torna in mare

bannerHead

Rifugiati e richiedenti asilo: al via collaborazione tra assistenti sociali e Unhcr

12 luglio 2018 Lo scopo della collaborazione è quello di “favorire la sistematizzazione delle migliori prassi nell’accesso ai servizi di tutela offerti sul territorio, in funzionale raccordo con gli altri attori operanti nel sistema di asilo, nell’accoglienza e nel percorso di integrazione, nonché con i servizi di assistenza sanitaria e sociale”

bannerHead

“Perché i piccoli migranti non scuotono il mondo come i bambini thailandesi?”

11 luglio 2018 In una lettera aperta, il direttore dell’ospedale pediatrico Meyer si chiede come sia possibile una disparità di trattamento, umano e mediatico, tra i bambini affogati nel Mediterraneo e quelli salvati in Tailandia. “Perché non si attivano gli stessi meccanismi di solidarietà?”

bannerHead

Aprite i porti a chi salva vite, 25 mila firme consegnate al ministro Toninelli

11 luglio 2018 La consegna è avvenuta mentre era in corso il blitz di Restiamo Umani. "Qui ci sono le firme di tanti cittadini e cittadine indignate che chiedono a Toninelli di riprendersi la piena responsabilità della gestione dei porti, senza farsi guidare dal ministro dell’Interno Matteo Salvini, anche alla luce dell'aumento delle morti in mare"

bannerHead

"Naufragi di Stato". Protesta davanti al ministero dei Trasporti

11 luglio 2018 Con indosso i giubbetti di salvataggio la rete "Restiamo Umani" ha compiuto un blitz dimostrativo davanti al dicastero di via Nomentana a Roma: "Sempre più stragi in mare, riteniamo lo Stato italiano e l’Unione europea responsabili". Il presidio è durato circa 8 ore, poi le forze dell'ordine hanno portato via i dimostranti di peso

3725 Contenuti - Pagina 3 di 187