:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Società

Cerca

Ricerca avanzata chiusa Ricerca avanzata in Diritti umani

Arcipelago Cie

Il carcere "non carcere"

bannerHead

"I segni addosso", un fumetto per parlare di storie di ordinaria tortura

06 luglio 2017 Andrea Antonazzo, Elena Guidolin e Renato Sasdelli sono gli autori di un libro che affronta tre episodi della storia italiana e mondiale: il fascismo, la Diaz e Abu Ghraib. “In Italia aspettiamo da 30 anni una legge ma quella appena approvata contraddice la Convenzione Onu”

bannerHead

Il G7? "Su lotta alla fame e migranti un grande nulla di fatto"

27 maggio 2017 La dura analisi di Oxfam sul summit di Taormina. “Per i 30 milioni di persone a rischio carestia in Nigeria, Somalia, Sud Sudan e Yemen, il G7 ha fatto poco o nulla”. E sui migranti, “la difesa delle frontiere prevale sulla tutela dei diritti delle persone”

bannerHead

Addio a Antonio Papisca, "il popolo della pace perde una guida"

17 maggio 2017 Lotti (Tavola della pace): “I suoi insegnamenti e le sue lezioni sono stati il punto di riferimento del pacifismo politico cresciuto in Italia a partire dagli anni ’80 come non è accaduto in nessun’altra parte del mondo”. Venerdì 19 maggio alle 10.30 i funerali in Duomo a Padova

bannerHead

Atteggiamenti omofobici nello sport, "serve un cambiamento sociale e legislativo"

16 maggio 2017 Domani a Napoli, in occasione della Giornata Mondiale contro l’Omofobia, il convegno “Che genere di sport?”, un confronto sui temi del genere e dell’orientamento sessuale nello sport

bannerHead

"Binxet", un documentario sulla guerra del popolo curdo

11 maggio 2017 Realizzato dal regista Luigi D’Alife, “Binxet”, che in curdo significa “sotto il confine”, è la storia delle famiglie che vivono nei villaggi del Kurdistan lungo i 911 km di frontiera tra Turchia e Siria, schiacciate tra le violenze dell’esercito turco e dello Stato islamico

bannerHead

Nigeria, liberate 82 studentesse rapite tre anni fa da Boko Haram

07 maggio 2017 Sono state rilasciate ieri dai terroristi islamici dopo negoziati con il governo federale in cambio del rilascio di alcuni sospetti militanti islamici detenuti. Furono rapite la notte del 14 aprile 2014, insieme ad altre centinaia. Per loro è stata lanciata la campagna #BringBackOurGirls

bannerHead

Siria, tre giorni di incontri a Firenze

03 maggio 2017 A sei anni dalla sollevazione popolare che scosse la Siria nel 2011, la rassegna vuole sensibilizzare la città di Firenze sulle ragioni del popolo siriano, le sue sofferenze, ma anche le sue straordinarie risorse culturali e umane e la sua umanità

bannerHead

Giornalisti detenuti in Turchia: 250 mila firme per chiedere la liberazione

03 maggio 2017 La campagna promossa da Amnesty viene rilanciata oggi, in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa, insieme a un rapporto intitolato “Il giornalismo non è un reato”. Reporter sono stati arrestati e accusati di reati di terrorismo solo per aver scritto post su Twitter, aver disegnato vignette o aver espresso le loro opinioni

bannerHead

Del Grande: non sono un eroe. L'appello: Ankara liberi i giornalisti

25 aprile 2017 Rientrato ieri in Italia, oggi in conferenza stampa ha ricostruito quanto accaduto: “Né io né i miei avvocati abbiamo ancora accesso al fascicolo”. E ribadisce: "violazione molto grave delle libertà fondamentali, sia come individuo che come giornalista”

bannerHead

Gabriele Del Grande a casa, è il giorno della liberazione (e della festa)

24 aprile 2017 L'applauso di amici e giornalisti che lo hanno accolto all'aeroporto di Bologna. "Sono venuti a prendermi stanotte e mi hanno portato via. Mi hanno detto che ero libero… ". Atteso a Lucca per festeggiare il rientro in Italia

bannerHead

Gabriele Del Grande è libero: "Io vittima di violenza istituzionale"

24 aprile 2017 Il documentarista è rientrato stamattina alle 11.19 all'aeroporto di Bologna: "Quello che mi è successo è illegale: un giornalista è stato privato della libertà, mentre faceva il suo lavoro in un paese amico. Il mio pensiero va a tutti i giornalisti in carcere ora in Turchia". Alfano: "Missione compiuta. Tutto è andato secondo le procedure del governo turco"

bannerHead

Gabriele Del Grande è libero e sta tornando in Italia

24 aprile 2017 L'annuncio di Alfano su twitter: "Gli ho parlato adesso sta tornando in Italia. Ho avuto la gioia di avvisare i suoi familiari. Lo aspettiamo”. Atteso all'aeroporto di Bologna poco dopo le 10. Il padre: è una bellissima giornata

bannerHead

In piazza per Gabriele: ““Liberatelo subito”

22 aprile 2017 Continua la mobilitazione per chiedere la liberazione del cronista fermato in Turchia: presidio nei pressi del Quirinale a Roma e in numerose altre città del paese. Numerose le sigle che hanno aderito: “Non c’è alcun motivo che giustifichi il suo trattenimento”

bannerHead

“Ad Aleppo ho visto la morte e la vita”. Ecco come lavora Gabriele Del Grande

22 aprile 2017 Nel settembre del 2013, quando ancora le condizioni permettevano di visitarla, Gabriele Del Grande aveva realizzato un reportage dalla città siriana diventata simbolo della tragedia del paese. Ecco le immagini e le parole pacate e ragionate che aveva usato allora per raccontare quanto aveva potuto vedere

bannerHead

Ancora nessuna svolta per Gabriele: ora si temono tempi più lunghi

22 aprile 2017 Annunciata una nuova telefonata a casa (la terza), ma non si chiarisce ancora la sua posizione giuridica: oggi scade il termine dei 14 giorni in cui può non esservi incriminazione formale, ma il timore è che la Turchia applichi al suo caso altre norme, quelle dei Centri di espulsione. Dove si può restare anche sei mesi. La diplomazia italiana sbatte sul muro delle reticenze turche

bannerHead

Del Grande ha incontrato console e legale: “Sta bene, ma negato il dossier”

21 aprile 2017 Questa mattina ha avuto luogo l’incontro del blogger toscano con il console italiano e il suo legale turco: “Non ci è stata data alcuna informazione su eventuali capi di imputazione nei suoi confronti. La sua detenzione è del tutto illegale”. Ieri manifestazione di solidarietà a Bologna

bannerHead

Del Grande, "detenzione illegittima anche per le leggi speciali turche"

21 aprile 2017 La sospensione di diritti e libertà fondamentali sanciti dallo stato di emergenza proclamato dal premier Erdogan non riguardano il caso del giornalista italiano: lo sostiene un team di avvocati dell'Associazione studi giuridici sull'immigrazione

bannerHead

Del Grande, domani la visita del console e dell’avvocato al giornalista

20 aprile 2017 Lo annuncia su Facebook Alberto Tetta, giornalista italiano da tempo in Turchia e amico di Gabriele. “Assurdo che siamo qui a festeggiare un diritto basilare per una persona in detenzione amministrativa. Speriamo di vederlo presto libero, ma va tenuta alta l’attenzione sulla vicenda”

bannerHead

"Libertà per Gabriele del Grande": cresce la mobilitazione

20 aprile 2017 Il Gvc si unisce all’appello per l’immediato rilascio del giornalista detenuto in Turchia. Oggi mobilitazione a Bologna alle 18 in Piazza Maggiore, in contemporanea con altre città italiane. "Viviamo con grande preoccupazione la sua condizione attuale e chiediamo che venga liberato subito"

bannerHead

"Gabriele libero": 300 persone in piazza a Lucca

19 aprile 2017 I manifestanti, tra loro anche le due sorelle del giornalista, hanno esposto un grande striscione con la foto di Gabriele e la scritta ‘Gabriele libero’. Lucca è la città natale di Del Grande, che qui ha trascorso la sua vita fino a 18 anni

517 Contenuti - Pagina 2 di 26