minori in carcere
23 aprile 2024 ore: 15:31
Giustizia

Beccaria, Garlatti: “Narrazione su minori stranieri aumenta tensioni”

L' Autorità Garante per l'Infanzia e l'adolescenza commenta le violenze nel Ipm milanese: “Con decreto Caivano, molti più minori in carcere: sovraffollamento ostacola percorsi educativi. Obiettivo è giustizia riparativa, che abbatte la recidiva con l'empatia”
23 aprile 2024 ore: 10:02
Immigrazione
Foto: Medici senza Frontiere Migranti in mare, Msf

Gran Bretagna, passa il "Rwanda Bill". Ma per molti, viola i diritti umani

La legge permetterà di trasferire profughi in Ruanda già da luglio. Dopo il ricorso di migranti e associazioni, il piano era stato bocciato dalla Corte europea dei diritti dell'uomo. Ora rientra, come decreto legge. E salgono le protese
23 aprile 2024 ore: 12:03
Non profit
Rana Plaza, il crollo

A 11 anni dal crollo del Rana Plaza restano i problemi nelle fabbriche

Migliorati i sistemi di sicurezza, ma non sono state eliminate le cause della tragedia. Il 24 aprile 2024, il Parlamento europeo ha in calendario il voto sulla proposta di direttiva sulla due diligence per la sostenibilità delle imprese
23 aprile 2024 ore: 14:28
Società
Foto da Agenzia DIRE Festival Ventotene

Al via a Ventotene il Festival dell'Europa solidale

Previste conferenze, dibattiti, arte di strada e workshop che contribuiranno ad approfondire circostanze controverse di attualità, dalla guerra in Ucraina alla questione di migranti e rifugiati
23 aprile 2024 ore: 12:24
Disabilità
comunicatore oculare

Sla, Ministero della Giustizia conferma diritto alla comunicazione non verbale

Sempre più vicini al superamento delle barriere giuridiche, grazie alla decisione del ministero, che conferma le conclusioni recentemente presentate dal Consiglio nazionale del Notariato sull'impiego del puntatore oculare negli atti giuridici, da parte di persone con Sla
22 aprile 2024 ore: 10:15
Giustizia
Carcere - mani di detenuto dietro le sbarre SITO NUOVO

Carcere, tassi di affollamento record dovuti all'aumento delle pene

Rapporto Antigone. Nell’ultimo anno le presenze sono cresciute di 331 unità al mese. Un detenuto in carcere costa 150 euro al giorno a fronte di 50 euro per la misura alternativa. E chi ha fruito di misure alternative ha un tasso di recidiva 3 volte inferiore
17 aprile 2024 ore: 13:38
Società

Siria, torture e morti in detenzione nel nordest. Rapporto di Amnesty

Oltre 56 mila persone arrestate dopo la sconfitta territoriale del gruppo armato Stato islamico subiscono violazioni o muoiono a causa delle condizioni inumane. 30 mila minorenni in almeno 27 centri di detenzione e nei due campi di Al-Hol e Roj. Le responsabilità degli Usa
17 aprile 2024 ore: 14:37
Immigrazione

Cpr, il report di Tavolo Asilo. Criticità in tutte le otto strutture

Presentati a Roma i dati registrati dopo le visite di monitoraggio, effettuate tutte a partire dalle 11 di lunedì 15 aprile. Rilevata difformità di comportamento da parte delle Prefetture. A Macomer impedito l'accesso. Carenze igienico sanitarie quasi ovunque. “Chiudere subito”
17 aprile 2024 ore: 10:38
Immigrazione

Quasi 5 milioni alla Tunisia per fermare i migranti: ricorso al Tar

Asgi, Arci, ActionAid, Mediterranea Saving Humans, Spazi Circolari e Le Carbet denunciano il finanziamento per la rimessa in efficienza e il trasferimento alla Tunisia di 6 motovedette. L’udienza al Tar del Lazio il prossimo 30 aprile
19 aprile 2024 ore: 13:09
Immigrazione

Migranti. Altro che “taxi del mare” o “amici dei trafficanti”: il Tribunale di Trapani assolve le Ong

Cade la maxi-inchiesta avviata dalla procura di Trapani nel 2016: il giudice ha chiuso definitivamente il caso decretando l’infondatezza delle accuse. Msf: “Sette anni di slogan infamanti e una plateale campagna di criminalizzazione delle organizzazioni impegnate nel soccorso in mare. Adesso basta criminalizzare la solidarietà!”. Save the Children: “Riconosciuta la verità sull’impegno umanitario”. Amnesty: “Le Ong hanno subito un danno grave”
raccontare il territorio
ulivo mano agricoltura terreno coltivazione

Sardegna, il lavoro al centro del nuovo seminario di “Raccontare il territorio”

Lunedì 22 aprile ad Alghero un nuovo appuntamento con il ciclo di seminari di formazione organizzati dall’Ordine dei giornalisti della Sardegna e da Caritas Sardegna insieme a Ucsi Sardegna e Redattore Sociale. In “Il lavoro che c'è" si parla di formazione, di agroindustria e di sviluppo ambientale
22 aprile 2024 ore: 11:51
Società
@Medici senza frontiere La catastrofe umanitaria a Gaza, foto di Medici Senza Frontiere

Gaza. Save the Children, mai così tanti attacchi contro sanità in un conflitto

In sei mesi di guerra sono stati almeno 435 gli attacchi contro strutture o personale sanitario in tutta Gaza: una media di 73 attacchi al mese. Il dato più alto in confronto a tutti i Paesi devastati dalla guerra dal 2018 a oggi, inclusa l'Ucraina
nosotras donne straniere progetto per_lei2024
8 aprile 2024 ore: 11:02
Immigrazione

PER LEI, quando la leadership passa dal lavoro

Uno sguardo sul fenomeno della migrazione femminile grazie all'attivismo delle stesse protagoniste: con il progetto PER_LEI dedicato a percorsi di leadership e inserimento lavorativo per donne con background migratorio
Testo a cura di Isabella Mancini, presidente di Nosotras Onlus, con il contributo di Carol de Almeida e Giulia Neri Serneri
Antonella Patete Sahara cammino inclusivo
26 marzo 2024 ore: 15:48
Ambiente

“Passo lento”. Il cammino, strumento di inclusione. E “atto sovversivo”

Nel libro di Antonella Patete e Nicola Rabbi, cinque reportage su altrettanti trekking per tutti: dal Cammino di San Benedetto, con chi ha problemi di salute mentale, a quello nel Sahara, con ciechi e ipovedenti. Insieme, per scoprire che la forza, nel passo del più lento
Guerra

Ucraina, 2 anni senza pace. Più di 10.500 civili uccisi e quasi 20 mila persone ferite. “Infanzia distrutta”

Le associazioni fanno il punto a due anni (24 febbraio) dall’inizio del conflitto. Sant’Egidio: “Oltre 5 milioni di sfollati interni e si affievolisce il flusso degli aiuti umanitari”. Le ong: “42 civili uccisi e feriti al giorno”. Unicef: “Metà dei giovani fra i 13 e i 15 anni ha difficoltà a dormire e 1 su 5 ha pensieri intrusivi e flashback; tre quarti dei bambini e giovani rivela di aver bisogno di sostegno emotivo o psicosociale”

Ucraina, a rischio la salute mentale di 1,5 milioni di bambini

I dati sono stati condivisi da medici e specialisti grazie a una piattaforma messa a disposizione da Unicef in occasione di un forum sull'assistenza sanitaria

Ucraina. Unicef: “Aiuti per la salute mentale di 117.678 ragazzi e donne”

L’organizzazione ricorda che in Ucraina, 2,9 milioni di bambini hanno bisogno di aiuto. “Secondo i dati di una recente indagine, la metà dei ragazzi tra i 13 e i 15 anni ha problemi a dormire e uno su cinque ha pensieri intrusivi e flashback. Tre quarti dei bambini e dei giovani di età compresa tra i 14 e i 34 anni hanno recentemente dichiarato di aver bisogno di sostegno emotivo o psicologico

Ucraina, in 2 anni di guerra 124 bambini uccisi o feriti da mine e altri ordigni esplosivi

Lo rivela l’Unicef, secondo la quale circa il 25% del territorio è contaminato da mine e residuati bellici esplosivi, cosa che fa dell’Ucraina uno tra i Paesi più contaminati a livello globale. Almeno 10 regioni sono dichiarate come contaminate
LUDOPATIA
Gioco d

Gioco d'azzardo, crescita clamorosa: nel 2022 quello legale ha raggiunto i 136 miliardi di euro (+22%)

Federconsumatori e Cgil, in collaborazione con la Fondazione Isscon, presentano il rapporto “Il libro nero dell’azzardo - La crescita impetuosa dell’azzardo online in Italia. Mafie, dipendenze, giovani”. L’Italia è nelle primissime posizioni nella classifica mondiale per diffusione dell’azzardo online, che è anche uno dei più importanti canali di riciclaggio di capitali sporchi
Non autosufficienza
Disabilità, anziani: coppia anziana in riva al mare

Anziani, la riforma che non c'è. Entra in vigore, ma prevede 22 decreti attuativi

Prestazione universale, assistenza domiciliare integrata, Lea e Leps, ma anche telemedicina: le novità ci sono, ma per lo più riguardano il futuro. Pesaresi (Patto non autosufficienza): "Inascoltate le nostre richieste. Si rinvia tutto al futuro. Ma noi non ci fermiamo"
Servizio civile
Volontariato, giovani con mani unite, servizio civile

Servizio Civile Universale: posti a bando in aumento da 4 anni ma numero di domande stabile

Il report della Consulta nazionale per il Servizio civile relativo agli anni 2015-2022. Il numero di domande si mantiene sostanzialmente stabile (la media è di 106 mila). Il numero massimo di avviati al servizio (49.514) si è registrato in concomitanza con il Bando 2022. Le interruzioni del servizio rispetto ai posti a bando si mantengono costanti nel tempo, attestandosi, tra il 9 e il 13%
Giovani, welfare, terzo settore, servizio civile, volontariato

Servizio civile, Asc: “Futuro difficile senza stabilità di finanziamento”

Il presidente Lerro: “Attuale rischio di una riduzione dei posti a bando, circa 50.000 nel 2023 e una previsione per il 2024 di meno di 20.000 (quando nel 2022 erano 70.000) se l’impegno economico resta quello attualmente in manovra di bilancio”
Volontariato, giovani con mani unite, servizio civile

Servizio civile. Cnesc rinnova le cariche e guarda al futuro. “Stabilizzare e garantire risorse”

Lo scorso 15 dicembre l’assemblea della Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile. Laura Milani confermata presidente. “Urgente investire nel Servizio Civile perché è un antidoto alla violenza, uno strumento di coesione e inclusione, di promozione della pace positiva”
Servizio civile universale, patchwork

Servizio civile universale. Il bando 2023 analizzato dalla Cnesc: “Posti ridotti del 27%”

Da oltre 71mila posti del 2022 si è passati a poco più di 52mila nel bando che scade il 15 febbraio. L’analisi della Conferenza nazionale enti per il servizio civile. Milani: “Ogni posto non finanziato è un’opportunità in meno per i giovani”
giustizia minorile
ragazzi amici

Minori, “no a misure emergenziali”. Relazione al Parlamento dell'Autorità Garante

Garlatti: “Inaccettabile chiedere ai minori stranieri non accompagnati di dimostrare la loro età: rischiamo di consegnarli alla criminalità. No ad accoglienza in strutture per migranti adulti, seppur temporanea”. Contro violenza, “prevenzione e giustizia riparativa. Il carcere non fa bene ai minori, lo scontro politico neanche”
Terzo settore
5 per mille. Mani colorate - SITO NUOVO

5 per mille 2022: dalle preferenze dei contribuenti oltre 510 milioni per più di 71 mila enti

Online gli elenchi degli ammessi e degli esclusi. Alla categoria degli enti del Terzo Settore e Onlus andranno oltre 324 milioni di euro, alla ricerca sanitaria quasi 81 milioni di euro mentre a quella scientifica saranno destinati nel complesso oltre 68 milioni di euro. Ai primi tre posti troviamo Airc, Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro ed Emergency
Demografia e natalità
Piedini in neonato primo piano: famiglia, natalità, denatalità, figli

Natalità: in quasi il 90% dei comuni italiani il tasso è inferiore alla media Ue

I dati elaborati da Openpolis. Sono 4 le aree del paese che per ora fanno eccezione a questa tendenza. In primo luogo la provincia di Bolzano, dove ben 2 comuni su 3 superano la soglia europea. Oltre all’Alto Adige, solo nelle aree metropolitane di Napoli, Catania e in provincia di Caserta meno del 70% dei comuni si caratterizzano per un tasso di natalità inferiore alla media Ue
MIGRANTI

Migranti, “667 milioni di euro di aiuti allo sviluppo europei utilizzati per il blocco dei flussi in Africa”

Un nuovo rapporto di Oxfam denuncia l’uso distorto dei soldi dei contribuenti europei destinati alla lotta povertà nei Paesi in via di sviluppo, per delegare il controllo delle frontiere europee a Libia, Tunisia e Niger, dove la violazione dei diritti umani dei migranti è all’ordine del giorno. “Alla frontiera tra Niger e Libia le autorità locali sono responsabili del 60% degli abusi subiti dalle donne migranti”

Naufragi, le organizzazioni: "Necessari meccanismi coordinati di ricerca e soccorso"

Il cordoglio, gli appelli e le richieste delle organizzazioni - da Oim a Unhcr, da Unicef a Sant'Egidio e Save the Children - dopo l'ennesimo naufragio nel Mediterraneo: si chiede l’attivazione di un sistema coordinato di ricerca e soccorso per salvare vite umane e l’apertura di canali di ingresso sicuri e legali

Migranti, il decreto flussi rappresenta (davvero) un canale di ingresso regolare?

Previsto fin dal testo unico del 1998 negli anni ha registrato sempre numeri di ingresso limitati. Per gli esperti è uno strumento andrebbe rinnovato. Coresi (ActionAid): “Pensare a misure più flessibili”. Schiavone (Asgi): “Una finzione”. La campagna Ero Straniero chiede modifiche al Governo

Migranti, il “business dei Cpr”: in tre anni spesi 56 milioni di euro

Un nuovo report di Cild analizza il sistema della detenzione amministrativa: gare al massimo ribasso, diritti sospesi e controlli carenti. “Un buon affare per le multinazionali straniere. Col dl Cutro la situazione potrà solo peggiorare: si apriranno centri in deroga alle leggi del codice appalti”

Picchiati, puniti, respinti. Tutte le violazioni sui migranti da Ventimiglia ai porti adriatici

Sono circa seimila (5.756) le persone respinte lungo le frontiere europee nell’ultimo anno. Lo rileva il quinto rapporto Prab. Per l'Italia il monitoraggio contiene dati e informazioni sul confine con la Francia e sui respingimenti verso la Grecia. In generale, chi viene da Afghanistan, Siria e Pakistan ha riferito di essere stato più spesso vittima di respingimenti

Migranti. Le riammissioni annunciate dal Governo verso la Slovenia sono state un flop

I dati inediti trasmessi dal ministero dell'Interno ad Altreconomia mostrano che quasi tutte le riammissioni “proposte” dall’Italia tra dicembre 2022 e metà marzo 2023 sono state rifiutate da Lubiana: ben 167 sulle 190 “tentate” dalle autorità di frontiera italiane. “Non potendo compiere le riammissioni ordinate dall’alto perché palesemente illegali, le autorità di frontiera hanno dovuto così virare sui provvedimenti di espulsione”

Libia, si rinnova il Memorandum. In sei anni 124 milioni di euro per fermare i migranti

Secondo l’osservatorio “The big wall” di ActionAid l’Italia ha destinato più di 100 milioni di euro alla Libia per mezzi navali e terrestri, strumentazioni satellitari e corsi di formazione per fermare i flussi migratori verso l’Unione Europea. Contro il rinnovo le ong in piazza a Montecitorio

Migranti in Italia, calano gli irregolari. Oltre 105 mila sbarchi nel 2022 (+55,8%)

I dati Ismu. Nel 2021 boom di permessi di soggiorno (aumentati del 127%) e richieste di asilo (53.609, + 98,8% rispetto al 2020). Sempre nel 2021 gli stranieri che hanno acquisito la cittadinanza italiana sono stati 121.457 (oltre 10 mila in meno rispetto all'anno precedente). 230 mila ucraini in Italia con regolare permesso di soggiorno, 172 mila quelli beneficiari di protezione temporanea

Migranti, Medu denuncia in un report la “beffa” di Rosarno

Condizioni di vita disastrose per i braccianti a fronte di strutture abitative milionarie ancora inutilizzate

Migranti. Accordo Italia-Albania, c’è anche l’ok del Senato. “Ratifica vergognosa e pericolosa”

La reazione delle associazioni all’approvazione del disegno di legge di ratifica dell’accordo. Amnesty International: “È il momento che le istituzioni europee riconoscano che tale accordo creerebbe un sistema illegale e dannoso, che deve essere fermato”. Emergency: “Ennesima esternalizzazione delle frontiere che mette a rischio i diritti e usa male i fondi pubblici”
Senza dimora
fio.PSD osservatorio fio.PSD 2024

La strage invisibile, 415 persone senza dimora decedute in strada nel 2023

Rispetto al 2022 ci sono stati 16 decessi in più. È l’inverno la stagione più dura per chi non può contare su un alloggio adeguato. I dati nel nuovo report dell’Osservatorio fio.PSD. La presidente Avonto: “Il costante incremento di questa cifra deve portare a un cambiamento politico e culturale”
Cooperazione

Cooperazione. L’aiuto pubblico allo sviluppo ristagna. “L’Italia taglia ben 631 milioni di euro”

Il commento di Oxfam ai nuovi dati Ocse, secondo cui l’aiuto globale è rimasto praticamente fermo nel 2023 rispetto all’anno precedente. L’aiuto italiano cala invece del 15,5%, con 164 milioni in meno destinati all’Africa. Sempre più lontani dall’obiettivo dello 0,70% entro il 2030. L’appello della Campagna 070 al Governo e al Parlamento per un immediato aumento degli aiuti e il rispetto degli impegni internazionali

Campagna 070: “Sì a un Piano per e con l’Africa. Ma si distingua cooperazione da promozione economica”

Lettera aperta delle Ong al Governo in occasione della Conferenza Italia-Africa. La portavoce della campagna, Ivana Borsotto: “Preoccupa il fatto che il Piano Mattei possa tradursi nel superamento dellaLegge 125/14, qualora i finanziamenti previsti della Legge di Bilancio siano sbilanciati a favore degli interessi d’affari privati, ridimensionando così il ruolo della cooperazione internazionale”

Cooperazione, le ong aiutano soprattutto l'Italia: oltre 900 i progetti

I dati aggiornati forniti dal portale Open Cooperazione. All'estero si conferma il primato dei Paesi africani. Educazione e istruzione i temi predominanti. Nel 2021 crescita economica del settore del 10 per cento 

Ong, 239 milioni di persone raggiunte in tutto il mondo

I dati di Open Cooperazione: nel 2022, ancora Italia in testa, con 4.500 progetti in 119 Paesi. Gli operatori italiani espatriati cresciuti del 22% in un anno. 43.565 i volontari
Bambini e giovani

Minori, social network e schermo incidono sulla crescita dei ragazzi

Si sta svolgendo in questi giorni The Innovation Week che culminerà con la Maker Faire Rome, la Fiera delle invenzioni e dei maker, gli “artigiani tecnologici” del mondo d’oggi. La psicoanalista Lucattini: “Influenza sullo sviluppo molto forte”

I giovani del Mezzogiorno e quel percorso “lungo e complicato” verso l’età adulta

I dati Istat. Nel 2023 in Italia si contano circa 10 milioni 200 mila giovani tra 18-34 anni; dal 2002 la perdita è di oltre 3 milioni (-23,2%) e il Mezzogiorno presenta una perdita accentuata rispetto al resto del Paese. Aumenta la propensione agli studi, ma i percorsi universitari dei meridionali sono spesso più lenti e caratterizzati da una significativa “emigrazione studentesca”. Lavoro: la situazione fra i “millennials” peggiora

I giovani chiedono ascolto: intervista all'Autorità Garante

Presentati i dati della consultazione “Il futuro che vorrei”, rinviata per lutto nazionale la Relazione al Parlamento. Il punto su scuola, famiglia, servizi, “comunità educante”, violenza e giustizia minorile, nell'intervista a Carla Garlatti

Violenza sui minori, l’Autorità garante Garlatti scrive alla Premier Meloni. “Serve una legge organica”

Formalizzate le proposte avanzate in occasione della Giornata mondiale dell’infanzia e chiesto un incontro con Palazzo Chigi. La Garante: “Tra gli interventi che la normativa dovrebbe contenere ho evidenziato l’opportunità di introdurre l’obbligo di richiedere il certificato del casellario giudiziale anche ai volontari che operino a contatto con i minorenni in forma continuativa”

Si chiude il 2023, ecco i 10 risultati positivi per i bambini nel mondo secondo Save the Children

Dal riconoscimento da parte dell’Onu al diritto dei bambini a vivere in un ambiente pulito, sano e sostenibile ai 7 mila ricongiungimenti familiari resi possibili insieme ai partner in Sud Sudan: ecco l’elenco dei traguardi positivi raggiunti dall’organizzazione

Povertà educativa: 50 milioni di euro per le zone d’Italia a più alta vulnerabilità sociale

Prende il via l’iniziativa promossa dal Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile che destinerà 50 milioni di euro per creare e sostenere le prime 15 “aree socio-educative strategiche” nelle zone d’Italia a più alta vulnerabilità sociale. Le regioni interessate all’iniziativa sono ad oggi Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Campania, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna