14 aprile 2020 ore: 11:06
Società
Vinicio Albanesi 3

"A noi non hanno regalato nulla": la lettera della nonna dall’ospedale

VOCI DA CAPODARCO - "Cari nipoti miei, non vi ho più visti da quando mi sono sentita male. Sto sola in questo ospedale". E' l'inizio di una lettera immaginata, che forse molte nonne avrebbero voluto consegnare ai propri cari. Un saluto commovente, tra i ricordi del passato e la paura di un virus "crudele" che ti fa piangere da sola
8 aprile 2020 ore: 10:00
Società
Vinicio Albanesi 3

“Reinventate la vita”: il coronavirus e l’imperativo per la fase due

VOCI DA CAPODARCO - A partire dal racconto di un incubo notturno, lungo e doloroso, il presidente delle Comunità di Capodarco, Vinicio Albanesi, propone una riflessione sul momento che tutti viviamo. Dal limbo di oggi all'incertezza di domani, pensando a ciò che eravamo e a come dovremmo cambiare
31 marzo 2020 ore: 10:00
Società
Vinicio Albanesi 3

Il virus e quelle verità a cui "occorre mettere mano”

VOCI DA CAPODARCO - Il primo pensiero va a disoccupati, precari, lavoratori in nero, anziani, irregolari. Poi a quell’”ultimo pozzo nero” fatto di senza dimora, lavoratori stranieri stagionali, badanti con permesso scaduto, tossici e loro fornitori, donne che subiscono violenza domestica. E alla crudeltà della solitudine, con la quale sono morti i nostri nonni che fa riflettere su come li abbiamo trattati...
26 marzo 2020 ore: 11:30
Salute
Vinicio Albanesi 4

Gli Usa scelgono chi salvare. "Rabbia e tristezza. Difendiamo i principi della convivenza"

VOCI DA CAPODARCO - E' uscita la notizia che, negli Usa, ai più fragili verrà preclusa la terapia intensiva. Crea rabbia e tristezza la concezione di chi esclude i deboli dalle cure mediche. Noi che siamo stati chiamati a dare sollievo a chi è in pericolo, continueremo a difendere la dignità e la vita. Prima e dopo il coronavirus
23 marzo 2020 ore: 15:09
Salute
Vinicio Albanesi 3

Il funerale, quell’ultimo tratto di vita che il coronavirus ci toglie

VOCI DA CAPODARCO - L’abbandono nel quale si ritrovano le persone colpite dal contagio, costrette dalla malattia, alla solitudine. E la sofferenza dei familiari che, alla perdita di un caro, aggiungono il dolore dell’assenza di un ultimo saluto. Il funerale mancato al tempo del Covid-19
19 marzo 2020 ore: 14:22
Società
© Stefano dal Pozzolo Vinicio Albanesi sul viale di Capodarco

Dalla paura all'abbandono: pensieri al tempo del coronavirus

VOCI DA CAPODARCO - Un pensiero a chi abita i reparti di terapia intensiva dove si combatte contro la morte. La condizione di dipendere da mani altrui, lo strazio di non avere i propri cari accanto. Pensando all'anima, oltre che alla sopravvivenza
di Vinicio Albanesi
17 marzo 2020 ore: 10:30
Salute
Sanità - Assistenza, malato su letto ospedale

Coronavirus. Raccolte fondi e flashmob, Borgonovi: “Segno di nuova sensibilità”

Continuano, con successo, le campagne lanciate sul web a favore di ospedali, Asl e sistemi sanitari regionali, ma l’emergenza sanitaria avrà un impatto sul Servizio sanitario nazionale. L’analisi del presidente del Cergas della Bocconi, Elio Borgonovi: “Bene raccolte fondi, ma non sono la soluzione. Stavolta non è una crisi passeggera”
23 febbraio 2020 ore: 10:00
Welfare
Welfare, parole scritte su vetro

Welfare sociale, il rischio dell'inerzia

"Mese sociale", rubrica in collaborazione con Welforum. "Il  nostro paese esprime bisogni sociali imponenti che continuiamo a fronteggiare con strumenti che faticano a rinnovarsi, ad adeguarsi"
12 febbraio 2020 ore: 10:15
Giustizia
Foto da Agenzia Dire Patrick Zaky

Patrick Zaky, “arrestato perché denunciava il lato oscuro dell’Egitto”

Paolo De Stefani, professore all’Università di Padova ed esperto di diritti umani, commenta la vicenda dell’attivista egiziano che studia in Italia e che è stato arrestato al Cairo venerdì: “L’Egitto vuole presentarsi alla comunità internazionale come un paese moderato, ma la verità è che la repressione interna è molto forte”
5 febbraio 2020 ore: 14:57
Immigrazione
Maurizio Ambrosini

Migranti, "la paura dello straniero perché porta malattie è una delle più antiche"

Prima gli albanesi, poi i musulmani, i romeni e i rom. Oggi i cinesi. È un ciclo che si ripete, spiega Maurizio Ambrosini, sociologo e autore de "L'invasione immaginaria" in libreria da giovedì
20 articoli di 103 totali
carica altro