Non profit

“Con la giusta cura” le Misericordie promuovono percorsi on-line per animatori educativi

Animatore educativo, misericordie
Sostenere la famiglia e la comunità prendendosi cura dei bambini e dei ragazzi. È questo l’obiettivo del percorso “Con la giusta cura” che mira a formare gruppi di animatori educativi tra le G.eMMe, i giovani volontari delle Misericordie. Sono oltre 300, ad oggi i partecipanti, ai corsi on-line sviluppati con il supporto di AgoFormazione, uno staff con i maggiori esperti di animazione giovanile, “ingaggiati” dal Correttore nazionale Franco Agostinelli. Gli animatori educativi saranno i protagonisti, nelle prossime settimane, dei centri e campi estivi organizzati dalle Misericordie in tutta Italia. Ma la prospettiva è più di ampio raggio: la crescita delle competenze dei giovani animatori, che sarà importante anche alla ripresa dell’anno scolastico, promuovendo attività di doposcuola e nuove modalità di aggregazione giovanile. Ogni giovane che aderisce al percorso, dopo un incontro preliminare con i responsabili della propria Misericordia, dovrà seguire 6 lezioni online di un’ora e mezzo ciascuna e un incontro di tutoraggio e accompagnamento “sul campo” quando il giovane svolgerà la propria attività di animazione.