Disabilità

"A spasso con te", in tv viaggio nei luoghi più amati

di Michela Trigari
Torna su Rai3, all’interno di Geo, la rubrica “A spasso con te”, ovvero le passeggiate in carrozzina di Fiamma Satta, giornalista e scrittrice malata di sclerosi multipla, accompagnata e spinta di volta in volta da alcuni personaggi famosi
A spasso con te Fiamma Satta a Gravina in Puglia

A spasso con te. Fiamma Satta a Gravina in Puglia con il regista Sergio Rubini

A spasso con Fiamma. Riprendono le passeggiate in carrozzina di Fiamma Satta, giornalista e scrittrice malata di sclerosi multipla, accompagnata e spinta di volta in volta da alcuni personaggi famosi in luoghi a loro cari, per raccontarli, raccontandosi. A ospitare la rubrica “A spasso con te”, alla sua seconda stagione televisiva, è ancora Geo, la trasmissione condotta da Sveva Sagramola ed Emanuele Biggi in onda tutti i pomeriggi alle 16.05 su Rai3. Dopo il successo delle undici passeggiate della scorsa stagione – tra cui quelle con Vittorio Sgarbi, Alberto Angela, Paola Turci, Sergio Rubini, Renzo Arbore e Carlo Conti –, sono iniziate le nuove “puntate”. Protagonisti di questa nuova avventura saranno, tra gli altri, Paola Minaccioni e Francesco Rutelli a Roma, Peppino di Capri a Capri (con la sua funicolare che collega il porto di Marina Grande con il centro) e Alessio Boni a Sarnico, vicino Codogno. «Questa, in particolare, sarà una passeggiata veramente rinfrancante, perché doveva essere registrata tempo fa e invece è saltata a causa del lockdown», commenta Fiamma Satta.

«Sono tanti anni che per lavoro mi occupo di inciviltà e disattenzione verso il prossimo, persone disabili comprese». A spasso con te, invece, «è un progetto televisivo di puro servizio pubblico e di inclusione. Qui la disabilità non viene presentata come “caso umano”, di cui si racconta il calvario, e nemmeno come “caso straordinario” come avviene con i supereroi dello sport paralimpico, ma viene presentata nella sua normalità». Tra tutti i personaggi incontrati, Fiamma Satta ricorda in particolar modo Vittorio Sgarbi, tanto che lo ritroveremo anche nella prossima stagione autunnale. «Nessun altro sa spiegare l’arte come lui. Nella nostra passeggiata insieme si vede un uomo tranquillo, dedito e appassionato alla propria materia. Ma anche il giro a Gravina in Puglia con Sergio Rubini (nella foto) mi ha molto colpito: il suo paese di origine è poco conosciuto ma bellissimo. Inoltre è stato molto divertente vedere le reazioni della gente a questa insolita veste dei volti noti di cinema, musica e tv». RaiPlay ha dedicato uno spazio autonomo al format “A spasso con te”, in cui è possibile rivedere tutte le passeggiate già andate in onda. Dieci minuti densi, variegati e sorprendenti. 

Questo articolo è tratto dal numero di ottobre di SuperAbile INAIL, il mensile dell’Inail sui temi della disabilità

© Copyright Redattore Sociale